Quantcast

Al Real Collegio è ‘artistic invasion’: spazio alla creatività degli studenti foto

E' partita l'iniziativa creata dal liceo artistico e musicale Passaglia

E’ stato inaugurato ieri pomeriggio (12 novembre) al Real Collegio di Lucca Artistic Invasion iniziativa che vede coinvolti gli alunni del liceo artistico musicale e coreutico Passaglia in una tre giorni all’insegna della creatività e della libertà espressiva.

Si tratta di un percorso grazie al quale i ragazzi hanno la possibilità di esprimere il proprio talento, attraverso un approccio laboratoriale basato su performances artistiche e musicali live, di pittura, scultura, multimedia, architettura e scenografia.

“Sono particolarmente orgogliosa e felice – afferma la dirigente scolastica Maria Pia Mencacci- di poter inaugurare questo festival. L’idea alla base della manifestazione era quella di creare un connubio tra le varie anime della nostra realtà formativa, consapevoli che la dimensione artistica sia costituita da tante sfaccettature che necessitano di dialogare e confrontarsi continuamente. Nonostante le difficoltà ben note – prosegue la preside- siamo riusciti a creare quest’importante iniziativa grazie all’arrivo dei fondi europei investiti su questo progetto che ha permesso di recuperare due dimensione fondamentali: quella della socialità e quella delle competenze trasversali, ampiamente raggiunte e ripristinate”.

È intervenuta anche Donatella Buonriposi, dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di Lucca che sottolinea: “Sono convinta che la scuola possa essere il motore del tessuto sociale di una città che vuole cambiare volto. La nostra, a vocazione artistica, vede nella vostra scuola un luogo ideale attraverso cui crescere. Spero che questa iniziativa si consolidi, e mi auguro-conclude- che questa sia un’occasione per pensare ad una realtà scolastica basata su quell’approccio laboratoriale, amato dai ragazzi, che un certo retaggio culturale tendeva a screditare”.

In rappresentanza delle istituzioni comunali erano presenti l’assessore alle politiche culturali Stefano Ragghianti ed Ilaria Vietina per le politiche formative giovanili, di genere, per la memoria: “Per me oggi il piacere di essere qui è doppio – afferma Ilaria Vietina – in quanto ho insegnato qui nel periodo in cui stava nascendo il liceo musicale. Questa realtà didattica mi ha insegnato l’importanza della costruzione del sapere come risultato dell’incontro tra discipline apparentemente lontane le une dalle altre. Questa è un’occasione unica per comprendere in quanti modi, linguaggi diversi sappiano esprimersi in modo trasversale, in una dimensione di continua interconnessione. Non esiste un sapere autonomo isolato dagli altri e questa scuola è capace di valorizzare il learning by doing (l’imparare facendo), una modalità che porta ad un rinnovato amore per il sapere, in virtù di questa connessione”

Stefano Ragghianti afferma che “l’arte, la musica, la cultura, la biblioteca, l’archivio, il teatro sono ambienti che hanno la necessità di essere raccontati in modo nuovo per essere valorizzati come meritano” auspicando che questo appuntamento entri a far parte in maniera permanente del calendario culturale lucchese.

In seguito sono intervenuti il professor Simone Caldognetto ed il professor Manolo Nardi che nel loro intervento hanno sottolineato la soddisfazione di tutto il corpo docenti in relazione allo sforzo realizzativo che l’iniziativa ha richiesto.

A conclusione della giornata è stato assegnato il primo premio per la realizzazione della locandina.

Artistic Invasion è un progetto realizzato con il contributo del ministero dell’istruzione ed in collaborazione con il Real Collegio, il Circolo Lucca Jazz oltre che il patrocinio del Comune di Lucca.

Fino a domani (14 novembre), ingresso libero con l’obbligo di green pass.

Veronica Bernardini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.