Quantcast

Scuole, aprono le iscrizioni ai laboratori della Fondazione Ragghianti

Riparte l'iniziativa dopo l'interruzione dovuta alla pandemia

Aprono lunedì (29 novembre) – regolamento su www.fondazioneragghianti.it, info 0583 467205, valentina.delfrate@fondazioneragghianti.it – le iscrizioni, prenotabili soltanto online, ai laboratori artistici promossi dalla Fondazione Ragghianti, offerti gratuitamente ai bambini delle scuole primarie della provincia di Lucca.

“Dopo la pausa dovuta alla terribile epidemia da Sars-CoV-2, nel gennaio del 2022 ripartono i laboratori didattici in presenza della Fondazione Ragghianti, interrotti in maniera traumatica nel marzo del 2020 – afferma il direttore Paolo Bolpagni – ma l’auspicio è che, con un graduale ritorno alla normalità, dal prossimo anno scolastico si possa allargare il novero dei destinatari, per mettere a disposizione un’offerta didattica sempre più integrata, varia e vivace”.

L’attività didattica è sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e realizzata con il patrocinio e il supporto della Provincia di Lucca. Curata da Federica Chezzi e Angela Partenza, coordinate da Valentina Del Frate, è attiva da dodici anni. Attraverso i laboratori i bambini sono guidati alla scoperta dei movimenti artistici e dei grandi protagonisti dell’arte contemporanea. Alla prima fase di conoscenza e lettura degli elementi costitutivi dell’immagine fa seguito un laboratorio pratico, il cui obiettivo è quello di offrire un modo diverso di scoprire il mondo dell’arte attuando concretamente l’itinerario creativo proposto.

Per l’anno 2022 sono previsti tre percorsi, dedicati ad artisti e correnti del XX secolo: Zang tumb tumb! sui Futuristi (in particolare Fortunato Depero), Andy, say cheeeese… su Andy Warhol, uno dei maggiori e più carismatici esponenti della Pop Art, e infine il classico “Danzando con Matisse”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.