Quantcast

Con ‘Les nuits barbares’ prende il via la stagione di danza al teatro del Giglio

Primo appuntamento domani (10 dicembre) alle 21 con lo spettacolo del coreografo franco algerino Hervé Koubi

Primo appuntamento della stagione di danza del Teatro del Giglio. Les nuits barbares, ou les premiers matins du monde, firmato dal coreografo franco algerino Hervé Koubi andrà in scena domani (10 dicembre) alle 21.

Definito dalla stampa internazionale “spettacolare, sublime, superlativo”,  lo spettacolo è un gioiello che unisce la potenza ipnotica della parata da guerra e la precisione impeccabile di un balletto classico, affrontando la paura ancestrale del barbaro e portando agli occhi del pubblico ciò che di più affascinante c’è nell’incontro fra culture e religioni, rivelando la raffinatezza delle culture “barbare”. I danzatori fanno vorticare le loro gonne come dervisci, indossano maschere gioiello Swarovski, brandiscono lame e coltelli al suono della musica sacra di Mozart e Fauré unita a ipnotiche melodie tradizionali algerine, dialogando con il patrimonio musicale e spirituale dell’Occidente. La loro sensualità virile e la loro energia mozzafiato evocano un’umanità intera di barbari, quasi apparizioni da tempi remoti e oscuri che hanno influenzato quel grande crocevia di culture che è il Mediterraneo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.