Quantcast

Animando, nella sala Tobino il concerto di Stefano Teani e Dulce in corde

Appuntamento venerdì (20 maggio) alle 21 a Palazzo Ducale

Il nuovo appuntamento con Il Settecento musicale a Lucca curato da Animando è in programma per venerdì (20 maggio) alle 21 nella sala Tobino di Palazzo Ducale.

Il maestro lucchese Stefano Teani, al pianoforte, sarà accompagnato dal quartetto d’archi Dulce in corde, composto dalle musiciste Da Won Ghang (violino), Marina Del Fava (violino), Elisa Barsella (viola) e Rachele Nucci (violoncello).

Aprirà il concerto l’esecuzione del Concerto in Mib maggiore G 487 per archi e pianoforte di Luigi Boccherini (1743 – 1805), un brano che si distingue per un eloquio fluido e accattivante e per il piacevole divagare di armonie e temi. Sarà quindi proposta all’ascolto la Sonata a 4 in Si minore del compositore veneziano Antonio Caldara (1670 – 1736), uno dei più noti compositori della sua epoca, applaudito sia come operista che come autore di musica oratoriale e sacra. In programma anche Johann Sebastian Bach (1685 – 1750) con Preludio e fuga n. 14 in fa minore e l’autore contemporaneo Gianmaria Griglio, direttore artistico della giovane e ambiziosa compagnia Artax Music a L’Aia, con The wind among the reeds, un brano ispirato a un tardo pomeriggio di settembre al Central Park di New York.

I biglietti sono in prevendita online su Oooh.Events (clicca qui). È possibile anche acquistarli in loco prima dello spettacolo al costo di 8 euro per i soci di Animando e di 10 euro per tutti gli altri. Per l’accesso alla sala è richiesto di indossare una mascherina Ffp2.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.