Settimana del commercio, arriva il clou con la giornata rinascimentale

Ancora tre giorni di eventi con i 500 anni dell'Ariosto in Garfagnana, musica, ballo, l'atleta paralimpico Andrea Lanfri e l'omaggio a Popi Vannelli

La giornata rinascimentale della Settimana del Commercio cade come sempre a Ferragosto. In questa 39esima edizione dell’evento, organizzato dall’associazione Compriamo a Castelnuovo, centro commerciale naturale di Confcommercio Lucca, assieme al Comune di Castelnuovo e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, assume un significato davvero particolare perché la giornata rinascimentale curata dalla Compagnia dell’Ariosto è stata inserita all’interno del programma Terre Furiose per celebrare i 500 anni dall’arrivo di Ludovico Ariosto in Garfagnana. E proprio l’apertura serale della Rocca, grazie all’associazionismo locale, sta facendo registrare numeri davvero positivi.

La Settimana del Commercio va avanti: prima della giornata rinascimentale con ballo, musica e Andrea Lanfri e il 16 agosto con il tributo a Popi Mannelli, magia e gastronomia.

Domani (14 agosto) è la notte della danza classica, ma anche contemporanea, moderna e hip-hop con la scuola Danza e Artis’t di Ilaria Pilo, centro professionale attivo da oltre 30 anni su Castelnuovo. Lo spettacolo sarà in piazza delle Erbe, dalle 21, e spazierà tra vari stili di ballo con le allieve e le maestre dei vari corsi. È anche la serata della musica live dai terrazzi; live acustici che arriveranno dal terrazzo via Vittorio Emanuele dalle 20 e da quelli di via Garibaldi e Barchetta dalle 21. Grande attesa anche per l’incontro organizzato dal Cai Nobili di Castelnuovo alla ex pista di pattinaggio: ospite, alle 21,15, Andrea Lanfri, atleta lucchese paraolimpico, che racconterà la sua meravigliosa impresa sportiva.

Ferragosto sarà appunto Terre Furiose, Ariosto ritorna in Garfagnana. Il programma partirà sin dal mattino. Alle 10 sarà un colpo di cannone a dare il via aggiornata con il mercatino rinascimentale nel Loggiato Porta e le balestre del gruppo lucchese Historica Lucense e i rapaci dei falconieri della Lunigiana. Nel pomeriggio il primo corteo storico, dalle 16, con Ludovico Ariosto che arriverà a cavallo in piazza Umberto accompagnato dai figurati, da trampolieri, fachiro, giocolieri e dagli sbandieratori di Gallicano. In serata la presentazione di tutta la corte estense e lo spettacolo di fuoco conclusivo della dama misteriosa.

Il 16 agosto la Scuola Civica di Musica di Castelnuovo renderà omaggio a Popi Mannelli nel giorno di quello che sarebbe stato il suo compleanno. A questo grande maestro del jazz, viene dedicata una serata di musica dal palco di piazza delle Erbe. È una serata gastronomica con i menù speciali del ristoranti aderenti al Ceniamo a Castelnuovo, consultabili dal sito  www.castelnuovoeventi.it, e con il gelato a metà prezzo. Per i bambini, oltre al consueto spazio in via Farini, ci sarà anche il mago Zazza con uno spettacolo itinerante.

Sempre attivo, dopo la mezzanotte, il Disco Baraonda al mercato ortofrutticolo, curato dagli Amatori Cascio.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.