Edda ospite allo Sky Stone per presentare l’ultimo album “Illusion”

Appuntamento sabato (24 settembre) alle 18

Illusion è il titolo del nuovo album di Edda che viene presentato sabato (24 settembre) allo Sky Stone & Songs, in via Vittorio Veneto, a partire dalle 18, in un incontro con l’artista, tra chiacchiere e musica live in vetrina. Edda, infatti, dialogherà sul nuovo album con il giornalista Lorenzo Becciani della rivista Rock Classic e interpreterà alcuni brani tratti da questo nuovo lavoro.

Il titolo del nuovo album allude a ‘Maya’, termine sanscrito che significa, appunto, allusione e rimanda a quello strato superfluo e superficiale che ricopre la vera essenza delle cose. Un album che si distanzia dall’ultima uscita dell’artista Fru fru del 2019: qua, infatti, Edda indossa nuovi abiti, cuciti con maestria dalla produzione artistica di Gianni Maroccolo, con il quale aveva già collaborato del 2020 e che riesce, in questa occasione, a mostrare il vero Edda, lasciando uno spazio infinito a voce e chitarre, liberando l’espressione pura dell’artista da quelli che erano gli schemi del passato. Illusion è un album che, come spiega lo stesso autore, si fa fatica a descrivere e che va vissuto e seguito come stratificazione di suoni e canti, impreziositi dal sapiente uso della voce.

L’artista

Edda – vero nome, Stefano Rampoldi – è stato la voce dei Ritmo Tribale fino al 1996 e, dal 2008, ha intrapreso la carriera solista. Con i Ritmo Tribale ha pubblicato sei album. Nel 1996, durante il tour di Psycorsonica, lascia la formazione e dichiara di essersi ‘perso’ a causa dei suoi problemi di droga. Questi, infatti, lo portano ad abbandonare le scene. Edda, a quel punto, sparisce dalle scene, va in India, si disintossica ed entra a far parte degli Hare Krishna. Tornato in Italia, trova lavoro come montatore di ponteggi edilizi. Dopo un silenzio durato 12 anni, nel 2008 ricompare sulla scena musicale e pubblica su Youtube alcuni brani registrati in casa. In breve viene messo sotto contratto dalla casa discografica Niegazowana e inizia a lavorare su alcune canzoni che segneranno il suo debutto da solista. In questo percorso lo accompagneranno i musicisti e amici Andrea Rabuffetti e Walter Somà. Da allora non lascia più la musica e, adesso, pubblica questo nuovo album che si avvale della collaborazione di Gianni Maroccolo.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.