Menu
RSS

Ballo a palazzo, al via le conferenze-laboratorio

Ballo a Palazzo Ducale Lucca 2016 ph. Coltrane Koh invitatiInizia domani (6 marzo) alle 17 a Palazzo Ducale, in sala Maria Luisa, Ventagli e bicorni, il ciclo di conferenze-laboratorio Ballo a palazzo organizzato dall’associazione 'Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana' e tenuto da Margarita Martinez. I cinque incontri, a ingresso libero fino ad esaurimento posti, svilupperanno altrettanti temi, per leggere la storia attraverso usi e costumi della corte, e della società, nei primi decenni dell’Ottocento.

 “Il gran ballo – spiega Margarita Martinez, organizzatrice di balli napoleonici a livello internazionale - è stato sviluppato da Napoleone stesso, a Parigi, alle Tuileries, come un vero e proprio strumento politico. Egli capì infatti quanto fosse importante mostrare la bellezza e la cultura della corte. La sorella dell’Imperatore, Elisa Bonaparte Bacocchi, fece la stessa cosa qui a Lucca, cioè presentare la vita di corte al massimo della bellezza e della cultura possibili. In questo primo incontro parleremo della logistica, del ragionamento politico e del divertimento che caratterizzavano questi eventi”. I prossimi appuntamenti, che si terranno sempre dalle 17 alle 19 (è possibile frequentare anche un singolo incontro) sono in programma per i quattro martedì seguenti: l'incontro del 13 marzo è La moda: una ‘battaglia’ di stili. il regency di Jane Austen e l’impero di Elisa Baciocchi. Si potranno vedere e provare fedeli riproduzioni di abiti maschili e femminili con i loro accessori. Martedì 20 marzo, Le buffet froid - cibo da guardare: la tavola come parte essenziale della scenografia. Si parlerà di Antonin Carême, grande cuoco dell’impero e i suoi extraordinaires dolci di zucchero filato. Martedì 27 marzo sarà la volta di Contraddanze e quadriglie: prima lezione pratica sui movimenti e le figure di base della danza al tempo di Napoleone. Non è richiesta alcuna esperienza di ballo, ma è richiesto l’uso di scarpe pari (senza tacco). E infine martedì 3 aprile, Minuetti e cotillons: seconda lezione pratica sulle coreografie delle varie danze napoleoniche. Anche in questo caso non è richiesta alcuna esperienza di ballo, ma è richiesto l’uso di scarpe pari (senza tacco). L’iniziativa Ballo a palazzo è realizzata sempre in occasione del bicentenario dall’insediamento della duchessa Maria Luisa di Borbone a Lucca (1817-2017), i cui eventi commemorativi sono sostenuti dal Comune di Lucca, dalla Provincia di Lucca, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca. Informazioni sul sito http://napoleoneeilsuotempo.wordpress.com e sulla pagina Facebook Napoleone ed Elisa in Toscana. Telefono: 340.8534505, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter