Menu
RSS

Al Desco un incontro sull'intolleranza al lattosio

mini box lfree 1Intolleranza al lattosio: cosa posso mangiare? questo il titolo del convegno che l'Associazione italiana latto-intolleranti organizza in occasione dell'edizione 2018 del Desco. L'appuntamento è per sabato (8 dicembre) dalle 11 alle 13 nella sala dell'orzo del Real Collegio dove Maria Sole Facioni, biologa e presidente di Aili, condurrà un incontro che mira ad informare su cos'è l'intolleranza al lattosio, quali sono i sintomi, come si diagnostica e che dieta seguire. A seguire, Eleonora Zeni presenterà il marchio LFree, che garantisce e certifica tutti quei prodotti idonei e sicuri alla dieta di persone latto-intolleranti. Partner del convegno sarà anche Cremeria Opera – Naturali per gusto, gelateria di Lucca che aderisce al progetto Lfree-AILI Senza lattoso fuori casa e fornirà ai presenti un assaggio dei nuovi gusti di gelato senza lattosio realizzati sul momento con la tecnica dell'azoto liquido.

L'intolleranza al lattosio è un disturbo che solo in Italia colpisce circa il 50% della popolazione e, a livello mondiale, può raggiungere picchi superiori anche all'80% in paesi quali la Cina, il Giappone o il Sudafrica. A fronte di questa diffusione, sono ancora poche le persone che sanno di essere latto-intolleranti. Si calcola infatti che in Italia solo una su quattro ne sia consapevole.
Aili nasce a Lucca nel 2013 proprio con il duplice obiettivo di divulgare sull'esistenza della condizione di intolleranza al lattosio, oltre che di permettere a queste persone di vivere la propria vita in modo sereno e consapevole, senza il bisogno di sentirsi diversi. Grazie all'impegno dei propri volontari, negli anni l'associazione ha contribuito in maniera determinante a sensibilizzare ed informare su un tema che ancora oggi non viene preso con la dovuta considerazione come responsabile di alcuni sintomi comuni. Partecipando a numerose fiere e manifestazioni sparse su tutto il territorio nazionale e tramite il proprio sito web www.associazioneaili.it oltre ai canali social, l'associazione può oggi raggiungere facilmente chiunque abbia bisogno di informazioni sull'intolleranza al lattosio e come gestire la propria alimentazione.
Oggi Aili è riconosciuta dal Ministero della Salute quale associazione di riferimento in Italia per gli intolleranti al lattosio e dal 2016 è affiancata nella propria missione dal marchio LFree, il primo Marchio di certificazione con valore internazionale nato per identificare e garantire i prodotti senza lattosio o senza lattosio, latte e derivati. Una concreta semplificazione nelle vite delle persone latto-intolleranti che possono così trovare un'informazione immediatamente leggibile sui prodotti da acquistare. Congiuntamente, ha preso piede anche il progetto Senza lattosio fuori casa che mira ad informare e formare tutti quei locali che operano nel campo della ristorazione e del turismo sul senza lattosio e le relative preparazioni idonee a chi deve seguire questa dieta particolare.
Il convegno di sabato 8 dicembre si aggiunge dunque al calendario delle attività dell'associazione, con l'intento di portare dentro una manifestazione incentrata sul cibo e sul "sapere", un contributo di consapevolezza rispetto ad una condizione che, con alcuni accorgimenti, può essere affrontata con sempre maggiore serenità da chi si scopre intollerante al lattosio. Aili sarà presente al Desco, nello spazio a piano terra riservato alle associazioni durante tutto il weekend dal 7 al 9 dicembre, per informare e rispondere alle domande dei visitatori. Sarà inoltre possibile ricevere con una piccola donazione ScatoLfree, la prima scatola delle golosità senza lattosio contenente prodotti certificati Lfree.

Ultima modifica ilSabato, 01 Dicembre 2018 12:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter