Menu
RSS

Desco, Luigi Carmassi conquista il titolo di 'giovane chef'

Luigi Carmassi vincitoreLo chef Luigi Carmassi del ristorante Pesce Briaco di Lucca conquista il titolo interprovinciale di Giovane chef, nella sfida che si è svolta oggi (8 dicembre) al Real Collegio nell’ambito de Il Desco. Il piatto Tortellini ripieni ai ceci e erbette di campo in brodo di colombaccio e legumi realizzato scegliendo i ceci della Coop. L’Unitaria, la farina del Coletti Bontà della Garfagnana, la verdura e le uova dall’Azienda Agricola. Il Podere del Moro, tra i tanti prodotti in vendita all’interno della manifestazione Il Desco, così come previsto dal regolamento della sfida, ha riscosso successo e apprezzamento non solo da parte della giuria che lo ha decretato vincitore, ma anche da parte del pubblico presente.

La giuria, presieduta da Gian Marco Mazzanti, responsabile regionale Guida Osterie d’Italia di Slow Food – Regione Toscana, era composta da Marta Da Ponte a Quarto, delegato regionale Ais – Associazione italiana sommelier, Giacomo Mazzoni, foodblogger: Ti consiglio un posticino, Leonardo Ciomei, editor del Luciano Pignaro WineBlog, Paola Barbieri, titolare del ristorante stellato Il Giglio di Lucca.
Nella mattinata da segnalare lo showcooking del Club delle Fornelle di Lucca, che hanno cucinato il tordello lucchese originale, pasta povera con ripieno di carne condito con ragù di carne. E’ stata l’occasione per presentare ufficialmente il progetto per la certificazione del tordello lucchese, alla presenza di rappresentati di Confcommercio, Confesercenti, Cia, Camera di Commercio, Comune di Lucca, Accademia Italiana della cucina. Ad oggi agli eventi hanno partecipato complessivamente: 1.786 adulti e 115 bimbi.
Grande attesa per gli eventi in programma domenica (9 dicembre), ultimo giorno de Il Desco 2018, da segnalare l’evento Food for change, adotta un produttore organizzato Slow Food Lucca Compitese Orti lucchesi, che lancerà l’iniziativa nei ristoranti della piana di Lucca, che prosegue per tutta la prossima settimana nei ristoranti, e l’evento che chiuderà la manifestazione di quest’anno Contaminazioni di Pizza, protagoniste le pizze gourmet e le birre artigianali in abbinamenti, organizzato dall’Associazione Pizza & Peace. La manifestazione è patrocinata dal Ministero dei beni e delle attività culturali, dal Ministero delle politiche agricole forestali e ambientale, dalla Regione Toscana, dal Comune di Lucca e il supporto di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Banca del Monte di Lucca ed è inserito negli eventi dell’Anno del cibo italiano 2018.
Si ringraziano gli sponsor della manifestazione: Angelo Po, Caffetteria Santa Zita, Ecocanny, Grand Universe Ranaissance Tuscany Ciocco e Resort spa, Lucca Kids, Naturanda, Noi Tv, Paperlynen Pal Caps, Puccini e la sua Lucca, Sofidel, Vivaio Petroni e Cinquini.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter