Menu
RSS

'Nostra incantevole Italia', Pino Corrias presenta il suo libro alla Ubik

Locandina Corrias 22 03 2019 455x640Per il terzo ed ultimo appuntamento del ciclo di incontri letterari sul viaggio, a cura del centro Studi e ricerche di Fondazione campus, venerdì (22 marzo), alle 18,30, alla libreria Ubik di Lucca, lo scrittore e giornalista Pino Corrias, presenterà il suo ultimo libro Nostra incantevole Italia, dialogando con Manuel Maiese del Centro di fondazione Campus. Corrias, con il suo gusto giornalistico, la passione civile e la qualità della scrittura, offre, in quest’opera, un'inedita geografia del carattere e dell'identità degli italiani, facendo da guida in un inquietante labirinto di storie e personaggi sempre carichi di nuove risonanze: “E sul cui senso – interviene Corrias - non possiamo mai smettere di interrogarci, nella speranza un giorno di rimettere l'Italia con la testa in su: l'immagine scelta per la copertina raffigura simbolicamente una penisola sottosopra. Ci sono luoghi rimasti nella nostra memoria collettiva che hanno marchiato la storia di questo Paese e quella di ciascuno di noi. Eventi a cavallo di più generazioni che, in una combinazione di tragedia e commedia, misteri e svelamenti, restituiscono il senso di quello che eravamo, che siamo, che saremo”.

Il libro ripercorre settant'anni di storia italiana da ritrovare e raccontare, coniugando cronaca e politica, per svelare aspetti ancora sconosciuti o troppo volutamente ignorati. La villa di Arcore, quella di Gelli e quella di Grillo, raccontate da loro stessi, Ostia e l'ultima cena di Pasolini nella ricostruzione di Ninetto Davoli, Capaci e la cattura di Riina rievocate dal capitano Ultimo, i morti di Lampedusa nella testimonianza dei pescatori. Tutto si tiene, ciascuna storia ha un suo luogo e ha a che fare con il sangue, le miserie e i sentimenti della nostra vita. Dalla mafia del bandito Giuliano (la strage di Portella della Ginestra) a quella di Provenzano (la strage di Capaci), i depistaggi di piazza Fontana, insieme ai drammi di Cogne, di Vermicino, del Vajont, dell'Aquila, ai rimpianti del Lingotto e del lavoro che fu, e all'eterno rito del teatro Ariston di Sanremo. Questo libro è la mappa del mio viaggio nell’incantevole Italia di ieri e di oggi – conclude Corrias - Una geografia che prova a mettere ordine nel disordine della nostra storia.” “Con Nostra incantevole Italia – interviene il professore, Corrado del Bò, coordinatore del Centro Studi e ricerche di fondazione Campus - si chiude questo primo ciclo di incontri letterari sul viaggio che abbiamo organizzato come centro Studi e ricerche della Fondazione Campus, assieme alla Libreria Ubik. La nostra idea era approfondire la riflessione umanistica sul tema del viaggio e del turismo, con particolare riguardo per gli aspetti etici. Si tratta di un lavoro che siamo contenti di avere avviato e che abbiamo intenzione di continuare, con altri incontri, in futuro”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter