Menu
RSS

Torna LuccArtigiana, in mostra il meglio dei prodotti locali

WhatsApp Image 2019 06 05 at 13.04.22Il meglio dell'artigianato lucchese torna in mostra per la quarta edizione di LuccArtigiana, la fiera promozionale dedicata alle produzioni di qualità che si terrà dal 27 al 29 settembre nei locali dell'ex Real Collegio. In attesa dell'inaugurazione della mostra, sono aperte le iscrizioni per gli artigiani del territorio. Potranno partecipare anche i non iscritti alle associazioni di categoria, unica caratteristica richiesta è quella di lavorare all'interno del territorio della Provincia di Lucca. Per partecipare è richiesta una quota di 100 euro. Le iscrizioni chiuderanno l'1 agosto. I visitatori invece potranno accedere alla mostra, con ingresso libero, il 27 settembre dalle 17 alle 20 e il 28 e 29 settembre dalle 10 alle 19.

Un appuntamento importante per i produttori, un'occasione per far comprendere la ricchezza dei loro manufatti, così come per i clienti che sempre di più apprezzano la qualità delle produzioni tradizionali. All'interno della manifestazione, dopo il successo dello scorso anno, previsti anche momenti di approfondimento e formazione.
"L'artigianato è un valore, per questo è importante trovare occasioni di confronto e riflessione per il rilancio di questo settore - ha detto il presidente della Fondazione Bml, Oriano Landucci -. Artigianato vuol dire cultura, memoria storica e formazione, oltre allo sviluppo del territorio, tutti aspetti che sono al centro della nostra missione".
A illustrare le principali novità di questa quarta edizione è Umberto Chiesa, consigliere della Fondazione Bml e promotore dell'iniziativa: "L'idea alla base di questa manifestazione è quella di mettere in mostra il bello della provincia di Lucca - spiega -. L'hanno scorso abbiamo avuto i carristi del Carnevale di Viareggio che mostrarono in anteprima i bozzetti delle loro opere e speriamo di riaverli anche quest'anno. Saranno presenti anche altre realtà della Versilia, in particolare di Pietrasanta. Vorrei portare anche gli artigiani che curano l'allestimento del Volto Santo. Le trattative sono ancora in corso per cui non mi posso sbilanciare ma l'obiettivo è di portare a LuccArtigiana le realtà migliori del nostro territorio e che lo scorso anno non siamo riusciti ad avere. Spostiamo leggermente la data rispetto alle precedenti edizioni. L'idea è quella di farne un appuntamento fisso: l'ultimo fine settimana di settembre è dedicato a LuccArtigiana. Torniamo al Real Collegio dove lo scorso anno ci siamo trovati molto bene, è la sede ideale per noi".
WhatsApp Image 2019 06 05 at 13.04.21"Ringrazio la Fondazione Banca del Monte di Lucca per averci coinvolto in questa bella iniziativa - ha commentato l'assessore allo sviluppo economico del Comune di Lucca, Valentina Mercanti -. Si tratta di una manifestazione a cui tengo particolarmente perché si vede che è fatta con il cuore. La ritengo un'occasione per il nostro territorio per affrontare alcuni temi importanti. Si parla spesso di commercio e poco di artigianato ma sul nostro territorio ci sono delle eccellenze riconosciute a livelli internazionale. Per questo ci saranno anche dei seminari sul tema di quale possa essere il futuro dell'artigianato: possiamo avere un ruolo importante nel mondo solo se riusciamo a caratterizzarci e a differenziarci dagli altri e manifestazioni come questa sono fondamentali in questo senso".
Soddisfatto per questa iniziativa anche Stephano Tesi, direttore di Cna Lucca: "Altre realtà simili a questa in Toscana non hanno avuto successo, alcune hanno anche chiuso. Questa manifestazione invece cresce anno dopo anno. È la dimostrazione che in un mondo sempre più globalizzato c'è l'esigenza di un ritorno alla tradizione, un ritorno alle cose belle e di qualità. In questo senso ci sono delle grandi opportunità di lavoro per questo settore. Oggi stiamo piantando un seme per la nascita di un nuovo artigianato".
"Artigianato lucchese, turismo, beni culturali, sono tutti aspetti collegati e che per noi sono molto importanti - ha aggiunto Aurelio Pesci, in rappresentanza della Camera di Commercio di Lucca-. Per questo siamo molto felici di esserci e di poter dare il nostro contributo".
"Vogliamo che questa manifestazione diventi un appuntamento tradizionale per i lucchesi - ha detto ancora Massimo Dini di Confartigianato -. In un momento di crisi che ha colpito anche le eccellenze, occasioni come questa possono anche essere motivo di rilancio".
"L'artigiano è una persona ammirevole perché è in formazione continua - ha detto a chiosa Giuliano Cesaretti della Fondazione Bml -. L'artigianato è un settore importante che da lavoro a molte persone e questo non va dimenticato. Non si parla solo di mettere in mostra le produzioni di alcuni, ma di fornire uno splendido biglietto da visita per tutta la città".
Per gli artigiani che desiderano partecipare, sarà possibile richiedere informazioni e scaricare il regolamento fino al 15 luglio compilando la scheda di iscrizione dal sito internet www.fondazionebmluccaeventi.it ed inviandolo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
La manifestazione è organizzata da dalla Fondazione Lucca Sviluppo, la Fondazione Banca del Monte di Lucca, Confartigianato, Cna Lucca e Comune di Lucca e gode del patrocinio dell'Osservatorio mestieri d'arte di Firenze.

Luca Dal Poggetto

Ultima modifica ilMercoledì, 05 Giugno 2019 14:21

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter