Menu
RSS

Volti nuovi e ritorni, tutto pronto per Lucca Jazz Donna

IMG 20190626 123532Lucca si prepara al grande ritorno del jazz femminile. Già pronto il calendario degli eventi che si svolgeranno dal 28 settembre al 20 ottobre, con 18 donne protagoniste delle 7 date a ingresso libero. Lucca Jazz Donna giunge così alla 15esima edizione, con il ritorno tra gli altri di Giuliana Soscia, Stefania Tallini e Cettina Donato e la new entry delle Sorelle Marinetti e di Enrico Pierannunzi che porta a Lucca una giovane artista. Spazio ai nuovi talenti e a tutte le sfaccettature del jazz nei diversi auditorium e teatri di Lucca e Capannori.

Il programma del festival, riconsociuto a livello internazionale, è stato presentato questa mattina (26 giugno) dall'assessore di Lucca Stefano Raggianti, dall'assessore di Capannori Francesco Cecchetti, da Andrea Salani della Fondazione Cassa di risparmio di Lucca, da Vittorio Barsotti del circolo jazz, da Michela Panigada e Michela Lobardi dello staff del festival alla presenza di Liliana Barone della Provincia e di Tobia Pellini, da sempre impegnato nell'organizzazione di Lucca Jazz. “Nel calendario degli eventi lucchesi non poteva mancare la musica jazz – ha detto Stefano Ragghianti -. Dopo il rock, la classica, il pop e l'indie torniamo a parlare di questa manifestazione che negli anni ha saputo mantenere alta qualità e quantità coinvolgendo sia molti lucchesi che appassionati. La gratuità dell'evento non è indice di nomi minori ma piuttosto sintomo di una collaborazione che coinvolge diversi enti del territorio nel nome della cultura”. Lucca Jazz Donna è organizzato dal Circolo Lucca jazz insieme al Comune di Lucca, al Comune di Capannori, alla Provincia con il sostegno della Regione Toscana, dellla Fondazione Cassa di risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del monte di Lucca. “Un appuntamento che per il quarto anno coinvolge anche i nostri territori – ha precisato Francesco Cecchetti – con due eventi che si svolgeranno ad Artè. Offrire eventi culturale di questa portata significa spendersi per rendere la bellezza accessibile a tutti”. “La Fondazione mantiene una visione panoramica della situazione musicale lucchese – ha sottolineato Andrea Salani – per dare attenzione a tutte le forme artistiche che hanno una storia alle spalle o che oggi nutrono possibilità di nuovi sviluppi”. Importanti anche le collaborazioni con le case discografiche che producono jazz. Oltre ad Alfamusic records, Filibusta records e Dodicilune quest'anno si aggiungono Irma records, Roccascina audio produzioni, Jando music records, Workin's Label, Arealive records, la nuova entrata a livello internazionale Auand e due case estere, la Cavalorecords e la Bam international records. “Quindi anni di festival sono un risultato molto importante nell'ottica della divulgazione musicale – ha detto soddisfatto Vittorio Barsotti -. Un successo legato anche agli apprezzamenti delle case discografiche e da un format che piace a livello nazionale e internazionale, che offre la possibilità di portare a Lucca persone che non sono mai state ascoltate e che negli anni ci chiedono di tornare”. Il concerto finale si svolgerà il 20 ottobre nella chiesa di San Francesco con l'esibizione delle Sorelle Marinetti inseiem all'orchestra Maniscalchi che porteranno sul palco un riadattamento dello swing anni Trenta e Quaranta. “Un trio divertente – ribadisce Michela Panigada – dato che si tratta di tre uomini che si esibiscono indossando una gonna, la chiusura perfetta di un Festival non vuole rinunciare ad essere ironico”. Durante le 7 serate del festival ci sarà la possibilità di dare un contributo alle associazioni di volontariato partner dell'iniziativa. Tra le novità di quest'anno anche la collaborazione del Festival con il Lucca Center of contemporary art, che darà luogo a un calendario parallelo di eventi. 
I concerti nel dettaglio. Sabato 28 settembre alle 21,15 ci sarà l'apertura della kermesse a Palazzo Ducale con il duo Enrico Pierannunzi/Valentina Ranalli e il progetto Valentina sings Pieranunzi (Alfa Music Records) con Ranalli voce, Pieranunzi al pianoforte, Giuseppe Romagnoli al contrabbasso e Cesare Mangiocavall alla batteria. Nel secondo set Maria Chiara Argirò della Cavalo Records e nel terzo Valentina Gullace della Filibusta Records. Venerdì 4 ottobre alle 21,15 ad Arté a Capannori si esibiscono Chiara Stroia insieme a Agostino Casella alla tastiera, Marco Pistone al basso e Massimo Di Cristofaro alla batteria; nel secondo set Evita Polidoro e nel terzo Cristina Russo & NeoSoul Combo (Roccascina Audio Produzioni) con il progetto Energy: Cristina Russo voce, Marco Di Dio alla batteria, Mariano Nasello al basso, Angelo Di Marco alle tastiere. Sabato 5 ottobre alle 21,15 ancora ad Arté Sara Battaglini con il progetto Dalia per Auand Records: Sara Battaglini voce, Federico Pierantoni al trombone, Enrico Ronzani al pianoforte; nel secondo set Silvia Manco della Jando Music e nel terzo Serena Spedicato per Dodici Lune.
Giovedì 17 ottobre alle 21,15 gli eventi si spostano al Real Collegio dove si esibisce Alea&The Sit per Alive Records, con il progetto Generation; nel secondo set Veronica Farnararo con Estrela Gula (Irma Record): Veronica Farnararo voce, Massimo Greco tromba e flicorno, Daniele Santimone alla chitarra, Roberto Rossi alla batteria e percussioni; nel terzo set Irene Scardia di Workin's Label.
Venerdì 18 ottobre alle 21,15 al Real Collegio apre la serata il Giuliana Soscia Trio con Sophisticated ladies: a tribute to women composers in jazz (Bam International): Giuliana Soscia piano, composizioni e arrangiamenti (già ospite di Lucca Jazz Donna nel 2010 con la sua fisarmonica), Dario Rosciglione al contrabbasso e Alessandro Marzi alla batteria. Nel secondo set The shining of things. Dedicated to David Sylvian, progetto discografico firmato dalla cantante Serena Spedicato e dal pianista Nicola Andrioli per Dodici Lune. A chiusura della serata Piano 4hands (Alfa Music ) del duo di pianiste, compositrici e arrangiatrici Donato-Tallini, già ospiti apprezzatissime del festival nelle scorse edizioni.
Sabato 19 ottobre alle 21,15 sempre al Real Collegio Ileana Mottola presenta All my tomorrows (Alfa Music), accompagnata al piano da Antonio De Luise (contrabbassista nel disco); nel secondo set sul palco due artiste, due donne, due anime che si incontrano fra le note di una musica in cui il passato e presente si fondono indissolubilmente: il Tango. Sono Le Valentine, ovvero Valentina Cesarini alla fisarmonica e bandoneon e Valentina Rossi voce; per Filibusta, chiude la serata Barbara Eramo.
Domenica 20 ottobre alle 21 nella chiesa di San Francesco, conversazione con le sorelle Marinetti, a seguire il concerto insieme all’Orchestra Maniscalchi.

Jessica Quilici

Ultima modifica ilMercoledì, 26 Giugno 2019 15:14

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter