Menu
RSS

Puccini e la sua Lucca e Lucchesi nel Mondo, successo ad Amsterdam nel nome del Maestro

pucciniamsterdamUn trionfo nel nome di Giacomo Puccini. Ad Amsterdam, nel cuore della chiesa battista adiacente all’Istituto italiano di cultura, il Puccini e la sua Lucca Festival riscuote un enorme successo con il Gran Gala dedicato alle musiche del maestro.
Il concerto è stato organizzato dall’associazione Lucchesi nel Mondo, in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura, la Camera di commercio di Lucca, Lucca Promos ed il Puccini e la sua Lucca.


Talmente ampio il riscontro di pubblico che, in corsa, è stato necessario cambiare location: la sala dell’Istituto italiano di cultura, inizialmente scelta come luogo deputato ad ospitare il concerto, non bastava per accogliere i moltissimi spettatori (oltre 300 persone, a fronte dei cento posti disponibili in sala). L’evento è quindi stato spostato nell’adiacente chiesa Battista, noto luogo in cui si svolgono abitualmente concerti, proprio nel centro di Amsterdam.
Grande partecipazione, nel pubblico, anche da parte di tour operators e giornalisti di settore olandesi, pronti ad applaudire il cast, composto dal tenore Giovanni Cervelli, dal soprano Pascale Coulombe e dal Maestro Diego Fiorini, al pianoforte.
Il concerto è stato introdotto dal presidente del Festival, Andrea Colombini: a lui il compito di presentare le bellezze di Lucca ed il format della manifestazione che consente di godere della musica di Giacomo Puccini tutto l’anno, ormai ininterrottamente da sedici anni. Circostanze che hanno letteralmente scatenato l’interesse dei tour operator, persuasi a vendere il prodotto in Olanda.
La serata è stata aperta dall’intervento di Ilaria Del Bianco, presidente dell’Associazione Lucchesi nel Mondo, e dalla dottoressa Carmela Callea, direttrice dell’istituto italiano di Cultura. Da parte di quest’ultima, in particolare, sono giunti sentiti complimenti per la folla accorsa. Un motivo di grande soddisfazione per il Festival, che ha visto i suoi protagonisti invitati a partecipare ad un piccolo party organizzato successivamente, grazie alla sponsorizzazione di “Terre del Sillabo”, il noto vino lucchese di Giampi Moretti, ampiamente apprezzato dagli ospiti. Una serata che, dunque, si è protratta fin oltre le ventidue, con gli ospiti felici di trattenersi per ore. Il pubblico olandese, per altro, rappresenta oggi circa il 14 per cento delle presenze straniere complessive della manifestazione diretta da Colombini.
Questa è stata la prima promozione organizzata dai Lucchesi nel Mondo con il Puccini e la sua Lucca Festival: un successo ben al di là delle aspettative e che induce a voler replicare al più presto. Le prossime promozioni saranno organizzate tra Spagna, Gran Bretagna, Canada ed Austria.
“Si prospettano già come missioni culturali importanti - commenta Colombini - anche grazie all’interessamento del ministero degli Interni, che ci sta sostenendo con gli istituti italiani di cultura per una vera promozione delle terre di Giacomo Puccini e, in primis, di Lucca. Si tratta di un piano triennale che prevede quasi dodici trasferte”.
Il successo iniziale di questo evento, grazie a tutti gli organizzatori, rappresenta dunque un ottimo punto di partenza.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter