Menu
RSS

Il primo lucchese nel mondo 'torna' a casa - Ft

CAIUS12Caius Largennius torna a casa dopo duemila anni. Si chiamava così il primo "lucchese nel mondo": era legionario lucchese della Legio II Agusta e morì e venne seppellito a Strasburgo, in Francia nel I secolo. La riproduzione della stele dedicata al miles è arrivata stamani (24 marzo) nel cuore del centro storico di Lucca, grazie ad una collaborazione stretta da Simona Velardi e Giuseppe Bulleri della Domus Romana con il sindaco di Strasburgo a cui era stata consegnata una lettera del primo cittadino di Lucca, Alessandro Tambellini, che ha dato il via alla preparazione dell'evento rievocativo che si è svolto attorno alle 10,30.

Nel cuore del centro storico di Lucca si sono rievocati i tempi degli antichi romani, con figuranti che hanno interpretato i legionari colleghi di Caius. Emozionante la scopertura della stele, alla presenza del sindaco di Lucca e della presidente dell'associazione Lucchesi nel mondo, Ilaria Del Bianco e ai rappresentanti della Domus Romana di Lucca, grazie a cui l'iniziativa è stata possibile.
Le foto di Domenico Bertuccelli

Ultima modifica ilVenerdì, 24 Marzo 2017 12:33

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter