Menu
RSS

No alla nuova scuola a Campiglia, il Pd di Bagni di Lucca contesta il sindaco

E' ancora polemica per la realizzazione del nuovo complesso scolastico in località Campiglia a Bagni di Lucca. Il progetto non piace al circolo del Pd, che ha messo in rilievo e segnalato agli enti competenti le criticità. Ma è di nuovo scontro con il sindaco Massimo Betti. “Ancora una volta - sottolinea il segretario del circolo Pd Sebastiano Pacini - il sindaco Betti aggredisce le opposizioni contrarie alla localizzazione del nuovo plesso scolastico che la sua giunta vuole realizzare in località Campiglia del capoluogo.
 I gruppi consiliari di opposizione fanno il loro dovere e non ci stiamo a farci bollare come terroristi o ricevere offese personali. Betti continua a parlare della nuova scuola come fosse ancora solo un'idea ma lo invitiamo a leggersi un po' di normativa sulla pubblica amministrazione. Un progetto preliminare, come quello presentato, dovrebbe consentire la stesura di capitolati d'appalto quindi non è una cosa tanto banale da poter cambiare a piacimento”.

Leggi tutto...

Al via il Bagni di Lucca Art Festival

Fragile-Community Del Pistoia 2013Tutto pronto a Ponte a Serraglio per la partenza dell’edizione 2014 del Bagni di Lucca Art Festival, la rassegna promossa dall'associazione culturale Il Ponte in Arte con il patrocinio del Comune di Bagni di Lucca e della Provincia di Lucca, e che per più di un un mese, da domani (4 luglio) al 10 agosto, trasformerà Ponte a Serraglio nel punto di ritrovo di artisti e performers in arrivo da tutto il mondo, tra gallerie d’arte, installazioni, concerti e laboratori di artigianato. Appuntamento, dunque, alle 18 con il taglio del nastro nella pittoresca via Vittorio Emanuele, alla presenza del sindaco di Bagni di Lucca, Massimo Betti, dei due promotori del festival, Jaqueline Varela e Jacob Cartwright, di tutto il collettivo Il Ponte in Arte e degli artisti che si esibiranno ed esporranno le loro opere nelle prime settimane. 

Leggi tutto...

Alce, i sindacati attaccano: “Le accuse dei comitati? Rappresentano il vecchio del paese”

Non sono piaciute ai sindaci alcune esternazioni, per non dire accuse, ricevute dai comitati in merito al caso dell'Alce di Foroli. Così Slc Cgil e Fistel Cisl contrattaccano, con una replica al vetriolo. “Quali sono - scrivono i sindacati - i comitati che accusano i sindacati? Quelli del no pregiudiziale a prescindere dal reale stato delle cose? Quelli che hanno contribuito a frenare o a  impedire lo sviluppo industriale e i posti di lavoro da esso derivanti tra Diecimo e Gallicano? Quelli che si rallegrano per la mancata realizzazione dell'impianto di Fornoli e quindi forse, viene da pensare, per i conseguenti circa 250 posti di lavoro tra diretti e indotto che si perderanno nella Valle del Serchio, tranne poi esprimere loro un ipocrita solidarietà? Quelli che forse preoccupati dagli effetti indotti dalle loro azioni cercano di scaricare le responsabilità su altri soggetti? Quelli che rappresentano solo se stessi? Quelli che si professano tra i cittadini, apolitici e apartitici, ma che poi occupano posizioni di rilevante importanza in alcune amministrazioni? Se sono quelli, i sindacati non hanno motivo né interesse a dare loro risposta. Rappresentano una parte del vecchio di questo paese”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter