Menu
RSS

Rubano la gettoniera all'autolavaggio: arrestati

  • Pubblicato in Cronaca

P c7daacf851Sono accusati di aver rubato circa 100 euro dall'autolavaggio Topwash di via di Nugolaio a Pisa, fuggendo a bordo di una Fiat 500 rubata. In manette, arrestati dalla polizia, sono finiti un lucchese di 30 anni, residente a Pisa, e il suo presunto complice, un 58enne di origini foggiane ma residente a Cascina. Sono stati fermati questa notte per aver trafugato la gettoniera dell'autolavaggio. La polizia, ricevuto l'allarme, è piombata sul posto e ha iniziato le ricerche dei due malviventi. Entrambi sono stati bloccati a bordo della 500 in via Andrea Pisano.

Leggi tutto...

Furti nelle case e ricettazione nei Compro Oro: 10 arresti

  • Pubblicato in Cronaca

WP 005527Smantellata in Toscana una banda dedita ai furti nelle abitazioni e alla ricettazione di preziosi nei Compro Oro, tra le province di Lucca, Pisa e Firenze. Dieci le ordinanze di custodia cautelare che sono state eseguite dai carabinieri del comando provinciale di Pisa, che hanno coordinato l'operazione. I destinatari dei provvedimenti sono tutti originari della Georgia. Gli investigatori attribuiscono loro diversi furti in appartamenti tra le province di Pisa e Lucca, in particolare a Viareggio, ma anche a Empoli. Secondo l'accusa, rivendevano apparati elettronici e oggetti preziosi, questi ultimi smerciati poi in alcuni Compro Oro. Una banda di ladri professionisti, secondo i carabinieri di Pisa, che hanno aperto, con le loro indagini, uno spaccato inquietante su un'organizzazione molto abile a far perdere traccia di sé, e in cui ogni componente aveva un ruolo ben preciso.

Leggi tutto...

Market della droga nel bosco: otto in manette

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
arrestidrogaccIl supermercato della droga era nel bosco. Nascosto fra gli alberi e i rovi, dietro al cimitero di Castiglioncello di Nozzano. I pusher, invece, erano controllati dalla stessa famiglia di tunisini, che per l'accusa spacciava a giovani e giovanissimi, ma anche ad insospettabili professionisti di mezza età, tra le province di Lucca, Pisa e Pistoia. Una catena di montaggio in cui, sostengono gli inquirenti, ciascuno aveva il suo ruolo: i minorenni (due sono finiti in manette) si occupavano dello spaccio al dettaglio - soprattutto di eroina -, ma erano anche coloro che fornivano, in caso di arresto, l'alibi agli spacciatori maggiorenni, prendendosi ogni responsabilità di fronte al giudice, potendo usufruire comunque dei benefici di legge previsti per i minorenni. Gli altri invece si occupavano del traffico, anche all'ingrosso, degli stupefacenti, facendo attenzione a cambiare spesso il nascondiglio per la droga, sempre conservando i luoghi selezionati e prescelti. Tutti sulle colline dell'Oltreserchio, tra Nozzano e Castiglioncello. Luoghi impervi, ma da cui si controllavano tutte le vie di accesso e che soprattutto consentivano una facile via di fuga e veloci collegamenti o spostamenti fra Lucca, Pisa e la Versilia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter