Menu
RSS

Cordoglio per la morte dell'architetto Dezzi Bardeschi

  • Pubblicato in Cronaca

Marco Dezzi BardeschiL'architetto e ingegnere Marco Dezzi Bardeschi, uno dei maggiori esponenti della scuola del restauro italiano, storico dell'architettura e delle città, è morto all'ospedale di Careggi a Firenze all'età di 84 anni. I funerali si terranno domani (6 novembre) alle 15, nella basilica fiorentina della Santissima Annunziata. Dezzi Bardeschi faceva parte del collegio docente del dottorato in tecnologie e management dei beni culturali di Lucca.

Leggi tutto...

Lampis a Lubec: “Ai musei serve governance più snella”

Screenshot 20181005 102452Tra gli incontri più attesi della 14esima edizione di LuBeC – Lucca Beni Culturali, ha destato particolare interesse l’intervento di Antonio Lampis, direttore generale dei Musei Mibac, che ha introdotto e presieduto il convegno Innovazione e musei: direttori a confronto. Un dibattito coinvolgente e interattivo, sviluppatosi in focus successivi, in cui i grandi nomi del sistema museale italiano si sono confrontati sul ruolo della tecnologia all’interno dei musei, analizzando varie soluzioni e strumenti innovativi tra cultura ed educazione. “I direttori dei musei italiani sono eroici, perché la pressione attualmente è molto grande – ha dichiarato Lampis – gestiscono un flusso di persone in continuo aumento, all’interno di edifici spesso adattati a museo che richiedono ingenti lavori di messa in sicurezza, manutenzione e tutela, ma riescono comunque a svolgere un ottimo lavoro di accoglienza. Tutto questo è possibile solo grazie ad una enorme passione ed amore per questo mestiere”. Il numero di visite ai musei in Italia è cresciuto vertiginosamente negli ultimi anni, grazie ad un ottimo lavoro di promozione che sta portando i frutti sperati ed un approccio all’innovazione tecnologica che attira le nuove generazioni.

Leggi tutto...

'Le nuove frontiere della cultura': al LuBec si parla di salute e benessere

Lubec 2016 0282 1Esplorare le nuove frontiere della Cultura è sempre stato uno dei princìpi cardine di LuBeC - Lucca Beni Culturali, la rassegna dedicata al mondo dei Beni Culturali, dell’Innovazione Tecnologica di settore e dello sviluppo legato alla cultura, che ha preso il via questa mattina presso la splendida cornice del Real Collegio di Lucca. Tema di questa edizione è Patrimonio Culturale, risorsa d’Europa. Una risorsa preziosa, in grado di spaziare tra ambiti molto diversi e apparentemente lontani, come salute e benessere. Nella giornata di oggi, 4 ottobre, si è tenuto l’incontro “Cultura, benessere e salute”, patrocinato dall’Azienda Usl Toscana nord ovest e dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Lucca. Un tema nuovo, un terreno ancora in fase di esplorazione: quali sono gli effetti che la Cultura e le sue espressioni possono avere sul nostro corpo e la nostra mente? In che modo la musica può andare a toccare, addirittura far ballare le nostre cellule? Tutto ciò è stato approfondito grazie all’intervento di Carlo Ventura, Direttore del Laboratorio Nazionale di biologia molecolare e bioingegneria delle cellule staminali dell’istituto nazionale di biostrutture e Biosistemi (Inbb), che afferma: le nostre cellule si muovono di continuo e, nel farlo, suonano. La vita non è statica, nè silenziosa: in ogni cellula danzano filamenti che manifestano una direzione precisa e producono campi elettrici. Quando una cellula sfiora le vicine, queste vibrano all’unisono. Così la ‘comunicazione’ avviene più rapidamente che attraverso i segnali chimici”. Insomma, si può dire che l’uomo, fin dall’antichità, è arrivato a comporre musica per stare bene.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter