Menu
RSS

Menesini, lavoro e innovazione. In autunno polo tecnologico

menesinisindacoUn autunno di progetti per il Comune di Capannori, per attuare una parte del programma elettorale della giunta Menesini. Con un occhio all'innovazione per le imprese e a favore dell'occupazione giovanile, alla semplificazione dei servizi comunali, alla nuova tecnologia per il cittadino e alla cura del territorio.
Sono questi gli impegni che il sindaco di Capannori voleva realizzare nei primi cento giorni di governo prima di essere eletto e che oggi conferma che saranno realizzati entro l'autunno prossimo. C'è grande soddisfazioni nel sindaco, per essere riuscito assieme alla sua giunta, scommettendo su una squadra che ha saputo coniugare esperienza e novità, a mettere già in cantiere le operazioni chiave della sua azione amministrativa.

Leggi tutto...

Marroni: “S. Luca al top nella riorganizzazione dei servizi”

18-07-14 048“L'Azienda Usl 2 di Lucca è leader, a livello regionale e non solo, nell'innovazione e nella riorganizzazione di percorsi e processi. Il nostro obiettivo è incentivare l'implementazione di questi aspetti nelle realtà più evolute come questa e poi di allineare verso l'alto tutte le Aziende del sistema toscano”. Lo ha evidenziato l'assessore regionale al diritto alla Salute Luigi Marroni nel corso dell'incontro San Luca 2014 – L’informatizzazione aziendale come aspetto strategico dell’innovazione nel nuovo ospedale di Lucca, che si è svolto oggi (18 luglio) nella sala conferenze Piera Sesti del San Luca. L'evento è stato aperto dai saluti del presidente della Commissione Sanità della Regione Toscana Marco Remaschi, del vicario del Prefetto di Lucca Samuele De Lucia, del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Arturo Lattanzi, che hanno sottolineato tutti l'importanza dell'innovazione tecnologica in ambito sanitario.

Leggi tutto...

Imprese e ricerca, 70 milioni per rilanciare l'innovazione in Toscana

"Benzina per la ripresa in Toscana". Così il presidente Enrico Rossi ha definito l'ingente stanziamento di fondi da parte della giunta – circa 70 milioni, di cui 30 dal Miur - destinati a due diversi bandi per promuovere da un lato progetti congiunti imprese-università, e dall'altro progetti nel settore delle scienze della vita che coinvolgono aziende ospedaliere e istituti di ricerca con la partecipazione delle imprese. "La Toscana assegna un grande ruolo – ha aggiunto Rossi - alla ricerca e all'impresa che insieme possono dare vita a un sistema di altissima qualità. Con 70 milioni sarà possibile generare, con il cofinanziamento delle imprese, una leva per un investimento complessivo stimabile in circa 140 milioni. 51,4 milioni (di cui 30 dal Miur) sono indirizzati verso settori strategici dell'economia (robotica, sensori, Ict, fotonica ed energia). Altri 14,6 milioni vanno al settore della sanità con il bando Fas salute 2014. Nella ricerca c'è il futuro delle nostre industrie e università. E dalla ricerca devono venire nuove opportunità di lavoro per i disoccupati".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter