Menu
RSS

Nigri Scacchi apre una sede anche a Lucca

2Parte da lontano la storia del gioco degli scacchi a Lucca: un libro ritrovato in uno studio di un patrizio lucchese del Settecento. Ma la tradizione lucchese non riguarda solo i giocatori, ma anche i costruttori dei singoli pezzi di questo straordinario gioco, visto che nel nostro territorio si trova una delle aziende che esporta in tutto il mondo e che ha alle proprie dipendenze operai specializzati e maestri pittori che danno vita a veri e propri capolavori. Una vera e propria famiglia di artigiani, quella Pacioni, proprietaria dell’azienda Nigri scacchi di Piano di Coreglia. Fu grazie a Gabriele Pacioni, che nel 2003 rilevò l’azienda Nigri Scacchi di Guamo, nata nel 1952 e con un marchio importante nel mondo; da lì Leopoldo con la moglie Alfea, assieme a Gabriele e Lucia, hanno sviluppato ulteriormente l’attività, confermandosi al livello più alto nella produzione di scacchi.

Leggi tutto...

Viabilità, prefetto propone un tavolo ai Comuni

Leopoldo FalcoAssi viari, c’è la mediazione del Prefetto. Dopo giorni di tensioni e di confronto fra Lucca e Capannori sulle migliori soluzioni da intraprendere per ridurre il carico di traffico pesante nella circonvallazione del capoluogo e della Piana è arrivata la proposta del dottor Leopoldo Falco, insediatosi da poco meno di un mese a Palazzo Ducale e già al servizio dell’intera comunità con la sua opera di mediazione attiva e con un occhio all’interesse di tutte le comunità.
Falco ha chiamato sia il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, sia il primo cittadino di Capannori e presidente della Provincia, Luca Menesini. L’invito è ad un incontro in prefettura, per mettere sul piatto tutte le ipotesi (e anche le possibili divergenze) al quale far seguire un tavolo tecnico dove studiare i possibili interventi sul traffico e sulla viabilità, in attesa delle decisioni sulla realizzazione degli assi viari. Il Prefetto Falco ha, inoltre, messo in campo anche la disponibilità della Polizia Stradale per fornire ‘dal campo’ i dati sui flussi di traffico nelle diverse arterie della Provincia.

Leggi tutto...

Progetto Acquedotte: nuova vita cercasi per il tempietto

Tempietto NottoliniProgetto Acquedotte, ecco l'ultimo articolo del progetto realizzato al liceo Vallisneri tutto incentrato sull'acquedotto del Nottolini, la sua storia e le sue ipotesi di riqualificione. A scriverlo è Maria Franchi della classe 4C.

Il tempietto di San Concordio al termine dell’acquedotto del Nottolini, monumento che lega Lucca e Capannori, già negli anni Ottanta versava nell’abbandono e nel degrado e proprio per questo è stato chiuso. Invece l’acquedotto del Nottolini e i suoi tempietti sono un gioiello nascosto di Lucca che, se valorizzato, potrebbe favorire il turismo lucchese.
Nonostante sia avvolto da impalcature di un cantiere vecchio di non si sa di quanti anni, con erbacce che crescono nelle crepe, la struttura neoclassica è di una bellezza unica. Già nel 2016 il Comune di Lucca aveva proposto il tempietto per la campagna, finanziata dal governo Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati che stanziava 150 milioni di euro, ma il tempietto fu escluso perché superato da altri luoghi di interesse.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter