Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Guida ambientale escursionista: passione e professione

Aperte le iscrizioni per il corso di 600 ore proposto da Soecoforma

La guida ambientale escursionista è una figura professionale riconosciuta a livello nazionale e regionale. Opera come accompagnatore di gruppi o singoli su percorsi in ambienti naturali extraurbani, specialmente aree con tutele naturalistiche come parchi, ambienti montani o collinari, zone umide, litorali. Questa attività di recente si è sviluppata verso i percorsi storico-culturali e di pellegrinaggio di cui la Toscana è ricca, come la via Francigena e il cammino di Santa Giulia.

È un settore in espansione per l’aumento di questo tipo di turismo e per l’interesse verso forme di viaggio allo scoperta di luoghi e paesaggi alternativi, suggestivi e portatori di storia. In un’epoca in cui cresce l’interesse per le attività all’aria aperta e a basso impatto ambientale, chi è interessato a questi temi e a un lavoro ad alto tasso di socialità può trovare in questo ambito un interessante e innovativo sbocco lavorativo.

La guida ambientale accompagna lungo percorsi programmati, progettati in autonomia, illustra le caratteristiche ecologiche, naturali, storiche e culturali, assicura assistenza tecnica per procedere in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente, consiglia sulle attrezzature, presta prima assistenza in caso di difficoltà. È una figura professionale che esige una formazione rigorosa e articolata su più materie, attraverso corsi ufficialmente riconosciuti.

Soecoforma, agenzia formativa accreditata da Regione Toscana con esperienza ventennale, basata a Lucca, offre per il 2021 un corso di formazione professionale che rilascia, superato l’esame finale, la qualifica di “guida ambientale escursionista” (profilo n. 1702062 Regione Toscana, IV livello EQF).

Il corso, riconosciuto dalla Regione con D. 16668/2020, ha una durata di 600 ore: 520 di teoria e pratica, più 80 di stage (suddiviso in almeno due ambienti e stagioni differenti), sviluppate su circa 8 mesi. Oltre alle materie di base – ambiente, storia, caratteristiche del territorio – il corso prevede formazione tecnica su: ideazione, organizzazione e conduzione escursioni, contesto normativo e aspetti organizzativi, pronto soccorso e infortunistica, competenze relazionali e gestione dei gruppi.

Per la particolare attenzione di Soecoforma verso il valore sociale del lavoro e il legame con il territorio, il corso si distingue per i focus su due tematiche: i cammini culturali e storico/religiosi, che numerosi attraversano la Toscana e la Lucchesia; l’escursionismo rivolto a categorie fragili (ad esempio: adolescenti problematici, persone con disabilità, percorsi di riabilitazione). Questo è possibile grazie alla collaborazione con partner strategici: Issr-Istituto superiore di scienze religiose Santa Caterina da Siena, Federcammini, Dynamo Academy, Uici-Unione italiana ciechi ipovedenti (sezione territoriale di Lucca).

Tra i docenti vi sono quindi, oltre a guide ambientali professioniste ed esperti in scienze naturali, anche specialisti di arte e storia lungo i cammini riconosciuti di antiche percorrenze, ed esperti di escursionismo accessibile o con scopi sociali.

Il costo di partecipazione è di 2200 euro, comprensivo di iscrizione e frequenza, esame e certificazione finale, materiale didattico individuale e per esercitazioni, assicurazione, uso di laboratori ed attrezzature, tutoraggio, stage. La prima scadenza per le iscrizioni è fissata all’8 gennaio 2021.

La qualifica è necessaria per accedere all’attività di guida ambientale, che si può svolgere come libero professionista o lavoratore (socio o no) in cooperativa, in imprese turistiche, in enti pubblici. Per informazioni sulle modalità di iscrizione, i requisiti minimi e gli orari delle lezioni, si può visitare la pagina web www.soecoforma.it/course/guida-ambientale o contattare info@soecoforma.it, telefono 0583.432237.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.