Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Mercato Auto: La Mobilità Elettrica Prende La Regia

Il futuro dell’auto? Nella mobilità elettrica.

Inutile girarci intorno. I dati, da questo punto di vista, parlano chiaro. E lo fanno già dal 2021. Lo dice, a chiare lettere, Auto No Problem, società specializzata nel noleggio a lungo termine di auto e veicoli commerciali che riporta l’elaborazione di Dataforce sui dati forniti dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

La fotografia è chiara: numeri che crescono in parallelo all’aumento di incentivi statali e alla diminuzione dei costi di gestione. Sullo sfondo un’attenzione sempre maggiore alla sostenibilità ambientale , he accompagna la svolta green anche nel campo della mobilità. Cosa che fa pensare già dall’anno in corso a un futuro sempre più verde ed ecologico.

Ecco alcuni numeri. Nelle immatricolazioni del 2020 le ibride hanno sfiorato le 250mila unità, quelle a metano poco più di 31mila e le Gpl sono di poco di più di 93mila unità. Se poi si parla di flotte aziendali è forte l’incremento della richiesta di motorizzazioni ibride ed elettriche, con numeri in crescita in particolare tra le mild hybrid.

Sono queste ultime infatti a rappresentare la fetta più consistente nel bilancio alla fine del 2020: 17.737 immatricolazioni, quattro volte tanto rispetto al 2019. Crescono di meno, ma crescono, le ibride tradizionali, passando da 5.936 a 7.611 mentre si moltiplicano sei volte le ibride plug-in, passando da 971 a 6.298. In egual misura crescono anche le elettriche, che passano da 1.114 a 7.077 in un solo anno.

Ancora più chiari i dati del dicembre appena trascorso: con 31.646 nuove targhe le auto ibride si posizionano al secondo posto tra le alimentazioni preferite dagli acquirenti, avvicinandosi sempre più alle cifre alle auto a benzina (poco più di 38 mila rispetto ai 69.229 del 2019).

In netta discesa anche le diesel che da 55.500 dell’ultimo mese del 2019 scendono a soglia 28431 nello stesso periodo del 2020, sorpassate, dunque, dall’alimentazione ibrida. Gpl e metano riducono, invece, più del doppio la loro quota di mercato.

Qualche scetticismo in più nel cambio di alimentazione per i veicoli commerciali, dove il diesel rimane l’alimentazione preferita. La più ampia fetta della torta delle vendite nel 2020 riguarda sempre le auto a gasolio con una quota dell’85,6 per cento mentre per l’elettrico la percentuale è allo 0,6 per cento. Risultato che, però, sul finire dell’anno va a migliorare nei veicoli commerciali ibridi con una quota significativa del 5,1 per cento nel solo dicembre 2020.

Complessivamente nel 2020 sono stati immatricolati 4.374 autocarri ibridi, con un sorpasso compiuto rispetto ai veicoli commerciali a metano.

Quella nelle vendite è la stessa tendenza che si avverte anche nel Noleggio a Lungo Termine su auto elettriche e ibride plug-in. Lo conferma un esperto del settore, Tommaso De Bortoli, amministratore di Auto No Problem, che ricorda come grazie agli incentivi statali e agli alti valori residui si riducono fortemente i costi di gestione di un auto elettrica o ibrida rispetto ad un’auto a motore termico.

È proprio sull’onda di questa tendenza ormai evidente che Auto No Problem ha in programma di lanciare una piattaforma web dedicata esclusivamente al mondo delle auto ecologiche e a basso impatto. Continuando così l’esperienza di successo avviata con Furgone No Problem, il brand dedicato al noleggio lungo termine furgoni.

Nuove figure specializzate potranno così rispondere alla domanda in crescita di veicoli ad alimentazione ibrida o elettrica. Domanda che arriva per la maggior parte da piccole e medie imprese e da privati ma che ancora fatica a crescere all’interno delle grandi aziende. Ed è proprio per rispondere a questa fetta di mercato che Auto No Problem offre un servizio all-inclusive, che comprende sia l’auto elettrica sia i prodotti accessori correlati, grazie a una convenzione con un’azienda leader nel mercato della mobilità elettrica in grado di fornire wall box domestiche per la ricarica e cavi per alimentarsi alle colonnine pubbliche.

E non finisce qui. Per aiutare gli utenti delle auto elettriche e i Fleet Manager, Auto No Problem ha approfondito lo studio dei diversi prodotti presenti sul mercato attraverso l’adesione a corsi formativi con diverse case automobilistiche.

Come nella vendita e nel noleggio tradizionale, però, fondamentale per il cliente resta il test drive. Solo mettendosi alla guida di un veicolo elettrico l’utente è in grado di capire e testare con mano i vantaggi dei nuovi modelli ecologici, provarne l’efficacia e comprenderne la convenienza. Un nuovo modello di mobilità, che non ha nulla da invidiare a quello classico e che rappresenta anche un contributo alla sostenibilità ambientale in un momento storico in cui l’attenzione al futuro del pianeta è sempre più elevate.

I numeri della crescita del settore della mobilità elettrica, anche in questo senso, fanno sperare. L’attenzione di privati e imprese è ormai orientata anche verso il noleggio lungo termine di auto e veicoli commerciali ad alimentazione ecologica. E Auto No Problem è in prima fila per consigliare verso la migliore soluzione per la soddisfazione dei propri clienti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.