Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

SalvAmare: i volontari del Rotaract e Birindelli Auto contro il littering dei mozziconi di sigaretta nel centro storico di Lucca fotogallery

Birindelli Auto a fianco della sostenibilità ambientale: una Mini Countryman Plug-In Hybrid di ultima generazione allestita per i volontari che domenica (23 febbraio) hanno ripulito la città dai mozziconi di sigaretta

SalvAmare – perché non abbiamo un pianeta B è un progetto ambientale promosso dalla Commissione azione interesse pubblico del distretto Rotaract 2071 che domenica scorsa (23 febbraio), in tale ambito, ha operato una raccolta del littering urbano dei mozziconi di sigaretta nelle principali piazze delle città di Lucca e, contemporaneamente, nelle attrazioni di Pisa, Firenze e Pistoia.

L’evento, patrocinato dalla Regione Toscana, dal Ministero dell’ambiente e dal Comune di Lucca, ha contato la partecipazione di numerosi soci del Rotaract provenienti da tutta la Toscana per la mattinata ecologica, con 30 giovani nella sola cittadina lucchese.

Durante l’intervento sono stati distribuiti più di 350 posaceneri tascabili per sensibilizzare a cambiare gesto riguardo l’abbandono dei mozziconi di sigaretta che, oltre ad essere il principale rifiuto di derivazione plastica inquinante l’ecosistema marino, deturpa notevolmente il decoro urbano.

Anche il Gruppo Birindelli Auto – nuovo punto di rifermento per i brand Bmw e Mini a Lucca ha creduto fortemente nel progetto. In particolare, in occasione della raccolta dei mozziconi in centro città, ha appositamente allestito, per i ragazzi del Rotaract, una Mini Countryman Plug-In Hybrid di ultima generazione, alimentata da batteria agli ioni di litio che può essere ricaricata anche utilizzando una normale presa domestica da 230/110 V.

Questo è il primo modello dell’iconico marchio britannico ad essere equipaggiato con un motore ibrido plug-in, infatti, permette di girare per le vie di città e centri storici senza inquinare, a emissioni zero.

Mobilità sostenibile, centralità del cliente e responsabilità sociale d’impresa. Sono questi i principali assi sui quali si muoverà il Gruppo Bmw nei prossimi anni. A cominciare dall’imminente lancio della Mini Full Electric e della Bmw iX3 entro il 2020, della Bmw iNext e della Bmw i4 nel 2021, il marchio tedesco punta infatti ad avere ben 25 modelli elettrificati, di cui la metà completamente elettrici, sul mercato nel 2023.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.