Menu
RSS

San Francesco “open”, respinta la mozione della consigliera Daniela Rosellini (M5S)

Dibattito in Consiglio comunale questa sera (8 maggio) anche sul convento di San Francesco. A portare il tema all'assise di Palazzo Santini la consigliera Rosellini che ha chiesto in una mozione al sindaco e alla giunta di essere messa a conoscenza del calendario previsto per i 50 giorni di disponibilità gratuita per il Comune di Lucca e una diversa modalità di partecipazione agli eventi organizzati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca diversa da quella ad inviti che, dice la Rosellini, “spesso sono dedicati soltanto a istituzioni e associazioni di categoria”. Il sindaco ha chiesto il ritiro della mozione: “Innanzitutto - ha detto - non sono ancora stati risolte del tutto le questioni di agibilità della struttura per gli eventi. Quanto al calendario il San Francesco, assieme a San Romano e ad altre realtà rientrerà in un calendario che è in via di realizzazione e che riguarderà l'intero complesso di attività culturale del Comune. C'è poi da dire che il San Francesco rimane ancora una chiesa consacrata e quindi non può ospitare tutti i tipi di eventi”. Quest'ultima risposta è una precisazione alle affermazioni della stessa Rosellini che aveva chiesto di concedere gratuitamente lo spazio, nei 50 giorni che spettano al Comune, alle associazioni del territorio per evitare loro di spendere canoni eccessivi per l'utilizzo del Teatro del Giglio o di quello di Ponte a Moriano. La mozione è stata respinta con 2 voti favorevoli, 13 contrari, un astenuto e due non voto.

Leggi tutto...

Treni, il Consiglio: Presto una linea più veloce per Firenze

treno-lucca-aullaParte dal consiglio comunale di Lucca la richiesta della velocizzazione della tratta ferroviaria Firenze - Viareggio. Con un ordine del giorno, presentato dal capogruppo del Pd, Francesco Battistini, che verrà poi trasmesso e presentato a tutti gli altri 39 Comuni della tratta. Per una battaglia comune che permetta di sensibilizzare sul tema le istituzioni regionali e nazionali. Un testo, quello presentato in Consiglio, che è naturale corollario della giornata organizzata a Villa Bottini l'8 febbraio scorso assieme al sindaco di Pistoia e che potrebbe sfociare anche in manifestazioni eclatanti, come il viaggio di tutti i sindaci con la fascia tricolore sul treno per portare le proprie istanze in Regione a Firenze.
“Quello del trasporto ferroviario - dice Battistini - è un problema che ci assilla e sembra non trovare soluzione e attenzione. L'8 febbraio, infatti, il sindaco di Lucca si è trovato promotore di un incontro a Villa Bottini con tutti i sindaci e i rappresentanti della tratta interessata, i sindacati e i comitati, che sono pienamente parte in causa del problema. Un incontro bello, ricco, lungo e partecipato con l'obiettivo comune di dar vita a una serie di iniziative. Della velocizzazione di parla anche nel Priim, ma i tempi sono lunghi e non vediamo la luce in fondo al tunnel. L'ordine del giorno che da qui emergerà, dunque, sarà quello condiviso dai 39 sindaci interessati. Si può arrivare ad iniziative eclatanti come una mobilitazione dei sindaci con la fascia da Viareggio a Firenze e attirare l'attenzione dei media al problema. Un problema talmente vecchio che ormai non arriva a fare notizia. I pendolari non arrivano più a chiederci il raddoppio ma la puntualità dei treni. Eravamo ieri a parlare con Rfi a Pisa che ammette il problema, ma anche delle necessità di fondi, circa 300 milioni. L'iniziativa è di collegare idealmente i consigli comunali, quindi, con un testo che impegna il sindaco e la giunta, in attesa di un secondo incontro nel mese di luglio per verificarne l'efficicacia, a promuovere sul territorio un impegno istituzionale per il raddoppio della Viareggio - Firenze fino a Pistoia, e a inviare una nota ufficiale al ministero delle infrastrutture nonché a porre in essere ogni altra iniziativa per il raddoppio della linea”.

Leggi tutto...

Ok alla cittadinanza onoraria per Herman Cole, anima dei gemellaggi con Sint Niklaas

HermancoleIl Consiglio comunale di Lucca ha conferito nella seduta di stasera (8 maggio) la cittadinanza onoraria ad Herman Cole, uomo di cultura, artista e giornalista, appassionato di lingua e cultura italiana e nato in quella Sint Niklaas, nel 1947, gemellata da anni con la città di Lucca. La presentazione della richiesta di cittadinanza onoraria era stata fatta in commissione cultura dal presidente dell'associazione Villaggio Europa, Adolfo Berti, che aveva illustrato ai consiglieri il curriculum dell'uomo di cultura belga. Arrivato a Lucca per la prima volta nel 1966 da allora se ne è innamorato ed è stato uno dei maggiori animatori del gemellaggio fra la città delle mura e le altre città europee. Dopo la presentazione del sindaco Alessandro Tambellini è intervenuta la presidente della commissione cultura, Enrica Picchi e il consigliere di Insieme per Favilla, Angelo Monticelli, che ha elogiato l'attività dell'associazione Villaggio Europa e del presidente Adolfo Berti. Voto favorevole anche dal gruppo Forza Italia “nei riguardi di una persona che abbiamo potuto conoscere e leggere per le sue qualità morali e la vicinanza nei confronti di Lucca”. Il consigliere Renato Bonturi (Pd) ha ricordato, come presidente della commissione partecipazione, il regolamento per l'assegnazione della cittadinanza onoraria: “L'attività di Cole - ha ricordato - giustifica appieno il conferimento di questa cittadinanza. Ci tengo anche a dire che dal mio punto di vista il conferimento ha un valore simbolico. Questa persona ha coltivato i rapporti e le relazioni con la città di Lucca quando non era semplice lo spostamento e la circolazione di idee. E questo è di sprone oggi per aprire la nostra città all'influenza della cultura europea”. Personale apprezzamento per il conferimento anche di Luca Leone (Impegno Comune) che ha invitato a che questo conferimento “serva da sprone, in particolare per i più giovani”. Auspici a cui si è unito anche Pietro Fazzi (Liberi e responsabili): “Il momento del conferimento è un momento importante - ricorda - che avviene con una cerimonia che, grazie a Dio, non avviene stasera, e prevede la presenza dell'interessato. Se lo vogliamo continuare a fare dobbiamo ripensare questo momento e questo non ci impedisce di pensare questi momenti così solenni con una maggiore partecipazione ed entusiasmo personale. E non sarebbe male neanche dare un po' più di risorse a queste iniziative”. “La finalità del gemellaggio - aggiunge Roberto Lenzi (Idv) - è quello di far dialogare realtà diverse e creare legami personali e culturali. Vorrei che la cittadinanza ad Herman Cole ci portasse a rivalutare questa esperienza e a rivitalizzarla”. A sottolineare lo spirito europeista di queste iniziative è Virginia Lucchesi di Lucca Civica. “Questa pratica rappresenta anche - aggiunge Francesco Battistini (Pd) - una sorta di gemellaggio fra consiglio comunale e la città. E' stato bello lo scambio e la sinergia con l'associazione Villaggio Europa per una serata importante di collaborazione. E' bello, ne sono contento e non è retorica. Una bella sollecitazione accolta con molto piacere”.
Un voto ancor più significativo, come ha sottolineato il presidente del Consiglio, Matteo Garzella, perché arriva alla vigilia della giornata dell'Europa, che ricorda la dichiarazione del francese Schumann che dette il via libera alla nascita della Comunità Europea del Carbone e dell'Acciaio (Ceca).
La pratica, accolta da un lungo applauso, è stata approvata all'unanimità dei 26 consiglieri presenti in aula. La cerimonia di consegna vera e propria si dovrebbe tenere a luglio prossimo alla presenza del nuovo concittadino.

Leggi tutto...

Trasporti ospedalieri, si tratta con l'Ati: in 32 a rischio

di Roberto Salotti
Schermata 05-2456786 alle 19.13.09Tenteranno fino all'ultimo di “strappare” un risultato che consenta a tutti i lavoratori di rimanere legati all'appalto per i trasporti interni del nuovo ospedale, vinto dall'Ati costituita da Manutencoop e dalla cooperativa La Salute, anche se in vista potrebbero comunque esserci delle casseintegrazioni. I sindacati si preparano ad un round decisivo per salvaguardare il posto di lavoro di 32 dipendenti a tempo pieno (ma ci sono anche due interinali), tutt'ora in forze alla cooperativa Proges, al terzo incontro con i rappresentanti dell'Ati, in programma martedì prossimo (13 maggio). Con l'apertura del nuovo ospedale alle porte, i dipendenti non sanno ancora che fine faranno. A differenza di quanto accaduto per i servizi di pulizia, lavanolo e ristorazione il tavolo di concertazione per i servizi di trasporti interni all'ospedale è cominciato con un certo ritardo. Uno dei motivi forse sta anche nel fatto che la situazione, in questo caso, è tra le più critiche, anche se l'Ati ha proposto ai sindacati di mantenere tutta la forza lavoro, ma con un contratto part-time. Una ipotesi respinta dai lavoratori che oltre a vedersi trasformare un contratto da dipendente di cooperativa sociale ad un contratto “multiservizi”, vedrebbero drasticamente cambiare anche la loro remunerazione. 

Leggi tutto...

Pagliaro (Pd): “Troppe critiche, lascio il Consiglio”

0-silenzio-0191Quello di stasera (8 maggio) potrebbe essere l'ultimo consiglio comunale con il presidente della commissione urbanistica, Lucio Pagliaro, esponente del Pd, seduto fra i banchi della maggioranza. Troppe critiche, pressioni, che a volte hanno anche travalicato verso il confronto più personale che politico, infatti, hanno convinto il consigliere comunale a preannunciare le proprie dimissioni dai banchi di Palazzo Santini, nel corso della riunione consiliare di martedì scorso (6 maggio) al sindaco Alessandro Tambellini e al capogruppo Francesco Battistini. Una decisione praticamente irrevocabile salvo una richiesta da parte della maggioranza, motivata, di fare un passo indietro per il bene dell'attività amministrativa e uno stop alle critiche che sono piovute soprattutto nelle ultime settimane e a seguito della presentazione di una interrogazione alla vicesindaco Ilaria Vietina per capire cosa era successo intorno alla presentazione del volume Ammazziamo il Gattopardo di Alan Friedman durante il Festival del Volontariato, "conteso" fra Lucca Libri e la Ubik.

Leggi tutto...

Ricoveri ridotti al Campo di Marte per trasloco al S. Luca

ospedalecampoluccaContinuano secondo il programma previsto  le attività già annunciate dalla Direzione dell’Azienda Usl 2 per l’attivazione del Nuovo Ospedale di Lucca. In particolare, vista l’esigenza di ridurre progressivamente il numero dei posti letto del Campo di Marte, in maniera che al momento del trasferimento, in porgramma domenica (18 maggio) sia presente in ospedale il minor numero possibile di degenti, è possibile in questi giorni il trasferimento di alcuni pazienti dal pronto soccorso di Lucca ad altri ospedali vicini. Tra le iniziative previste per la riduzione del numero dei ricoverati, attuate prima dell’apertura anche negli ospedali di Pistoia e Prato, è infatti fondamentale l’azione di “alleggerimento” nell’ambito del percorso di emergenza urgenza, con il coinvolgimento degli altri presidi aziendali e di Area Vasta, oltre che delle strutture convenzionate di ricovero. Per questo è attivo un costante monitoraggio sull'occupazione ed utilizzo dei posti letto del Campo di Marte.

Leggi tutto...

Mense scolastiche, il Comune apre un Punto di ascolto nutrizione

Ha preso il via stamani (8 maggio) a Lucca il Punto d'Ascolto Nutrizione, un nuovo servizio messo a disposizione delle famiglie del territorio per potere indirizzare i figli verso un'alimentazione più sana e genuina. Il Comune, che attraverso il servizio di ristorazione scolastica distribuisce ogni giorno in media 3500 pasti ad altrettanti bambini e ragazzi delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado e che insieme agli insegnanti e ai genitori ha attivato un confronto permanente attraverso le commissioni mensa, adesso va oltre in questo percorso di ascolto e condivisione, mettendo a disposizione degli utenti uno strumento di prevenzione e di aiuto per i genitori, nel cammino verso un'alimentazione sana ed equilibrata dei figli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

popupseat