Menu
RSS

Montemagni (Lega): "Sciopero sanità: a mali estremi, estremi rimedi"

elisa montemagniSciopero il 30 luglio dei servizi sanitari del sindacato Fials, solidarietà dalla Lega.
“Siamo consapevoli che l’aver proclamato uno sciopero per fine mese, da parte del sindacato Fials - afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega - non sia stata una scelta facile, visto che il 30 luglio saranno coinvolti tutti gli addetti sanitari e ci potrebbero essere, quindi, dei disagi per i pazienti (tra l’altro, proprio quel giorno si terrà, ad esempio, il concerto di Jovanotti con decine di migliaia di persone presenti sulla spiaggia viareggina e quindi il Versilia potrebbe essere sotto pressione). Ma, a questo punto considerando l’innesto di sole settanta nuove unità, la maggior parte a tempo determinato, da suddividersi in diverse strutture delle province di Lucca, Livorno, Pisa e Massa Carrara, solo una mobilitazione collettiva (anche in questo caso saremo a fianco degli operatori) potrebbe, forse, convincere chi gestisce, male, la sanità in Toscana che occorra verificare attentamente quali siano le reali carenze d’organico, specialmente nei pronto soccorso, che ogni nosocomio effettivamente lamenta, da troppo tempo”.

Leggi tutto...

Crisi al pronto soccorso, Idv: "Si risolva la questione o andiamo in procura"

capezzoliEmergenza medici al pronto soccorso, interviene l'Italia dei Valori con il referente provinciale, Domenico Capezzoli: "La richiesta dell’Asl di comprensione ai cittadini e di collaborazione a tutto il personale è inopportuna - dice - La situazione del pronto soccorso di Lucca è di grave difficoltà e i numeri descrivono quello che sta succedendo meglio di tante parole: i medici in servizio dovrebbero essere come minimo 22 e invece se ne contano 13. Le parole del direttore del dipartimento dell’emergenza urgenza Ferdinando Cellai, responsabile di tutti i pronto soccorso dell’Asl nord ovest non è convincente continua l'Idv. Cellai parla che non è un caso isolato che siamo di fronte a un’emergenza di carattere nazionale: che la situazione è complicata e fanno fatica a coprire i turni medici nei nostri pronto soccorso e nelle strutture di emergenza sul territorio. Al direttore del dipartimento dell’emergenza urgenza Ferdinando Cellai diciamo che chiedere ai propri dipendenti e ai cittadini di collaborare è ridicolo: il servizio lo dovete garantire voi e sacrificare vi dovete sacrificare voi. Rivolgetevi al governo del cambiamento in peggio e chiedete spiegazioni dei vari tagli di risorse appena attuate. La regione cosa fa? Rossi ci sei o ci fai?".
"Detto questo - conclude Capezzoli - seguiremo la questione e dopo un attenta valutazione decideremo se presentare un esposto alla procura della Repubblica".

Leggi tutto...

Sindaco: pronto soccorso, parenti ammessi in corsia

tambelliniSanità territoriale e pronto soccorso, anche il Comune di Lucca indica le priorità. E lo fa in commissione sociale alla presenza del sindaco, che riporterà le criticità emerse ai vertici della Asl Toscana Nord Ovest e alla Regione.
Prevedere la presenza in corsia dei parenti dei ricoverati, definire i vari aspetti che riguardano il pronto soccorso, seguire l'evolversi della situazione anche con l'arrivo dei nuovi medici per sopperire alle carenze di personale, e sollecitare interventi e azioni alla dirigenza della Asl e alla Regione Toscana affinché le persone - sia i lavoratori dell'ospedale sia i pazienti - possano trovare ambienti adeguati alle necessità. Sono questi i punti salienti che il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, porrà sul tavolo alla dirigente dell'Asl e successivamente all'assessore regionale Stefania Saccardi: punti che il primo cittadino ha avuto modo di discutere e, per certi versi concordare, anche con la commissione sociosanitaria del Comune, convocata ieri (3 luglio) su sollecitazione dello stesso sindaco per mettere a fuoco i problemi della sanità e in particolare quelli del pronto soccorso, che in queste ultime settimane, a Lucca come nel resto della Toscana e d'Italia, sta evidenziando gravi disfunzioni.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

kartelagosto2019