Marchetti: “No al silenzio assenso su scelta del dg Asl”

Con una lettera inviata nel pomeriggio alla segreteria della Conferenza dei sindaci della Asl 2, il sindaco di Altopascio Maurizio Marchetti contesta decisamente e respinge il metodo di ratifica della scelta regionale di affidare al dottor Joseph Polimeni la direzione generale della Asl 2. “Premesso che la scelta di Polimeni mi pare la migliore possibile, alla luce dell’attività del dirigente in questi mesi e della ottima collaborazione che ha fornito ogni volta che il comune di Altopascio abbia avuto necessità nei settori di competenza della Asl – dice Marchetti – , mi sembra veramente folle e ingiustificato che questa nomina si debba ratificare con una mail mandata nel pomeriggio di oggi con un termine che scade domani (venerdi 23)”.

“Una fretta – aggiunge Marchetti – che non ha alcuna giustificazione, visto che Polimeni svolge già a pieno titolo la sua funzione e  che scavalca l’organo assembleare dei comuni che in altre circostanze era stato invocato come indispensabile. Oltretutto – continua il sindaco di Altopascio – la convocazione dell’assemblea della Conferenza dei Sindaci potrebbe essere l’occasione per discutere con l’Assessore regionale Luigi Marroni della situazione della sanità lucchese, sulla quale, mi sembra, ci sia in questo momento qualche cosa di cui discutere con l’organo regionale. Per tutto questo ho espressamente chiesto che questa procedura venga annullata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.