Quantcast

Al Vallisneri inaugura il nuovo collegamento tra padiglioni

Sono tre gli appuntamenti, in altrettante scuole superiori di Lucca, messi in agenda dal presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli per lunedì (15 settembre), giorno di avvio dell’anno scolastico 2014-2015. I tre istituti in cui il presidente farà visita insieme all’assessore provinciale alla pubblica istruzione e all’edilizia scolastica Mario Regoli sono, in ordine di orario, l’istituto professionale Giorgi in via del Giardini Botanico intorno alle 10, il liceo classico Machiavelli in via degli Asili alle 10,30 (dove da lunedì rientreranno nella sede centrale gli studenti del ginnasio) e il liceo scientifico Vallisneri a S. Anna dove, proprio lunedì, è prevista (alle 12,30) l’inaugurazione del nuovo tunnel di collegamento tra il vecchio edificio e il padiglione prefabbricato riqualificato due anni fa dalla stessa amministrazione provinciale.

La visita del presidente Baccelli – a cui ne seguiranno altre nelle prossime settimane in ulteriori istituti del territorio dove la Provincia sta intervenendo con opere di adeguamento e messa in sicurezza – vuole essere un momento di augurio e di saluto sia ai numerosi studenti delle superiori, sia al personale docente e non docente. “Ritengo fondamentale – afferma Baccelli – l’impegno delle amministrazioni, sia centrali che locali, per migliorare in termini di organizzazione, di edilizia e di servizi, il mondo della scuola che ha un ruolo fondamentale nella vita e nella crescita, umana, formativa, educativa e sociale, di ogni persona. In un periodo di crisi economica generale che ormai sta durando da troppi anni, il nostro Paese ha necessità di avere una scuola pubblica efficiente, adeguata nelle attrezzature, in grado di formare e di trasmettere i saperi e le competenze che il nostro tempo richiede. E di premiare il merito e di garantire ai ragazzi pari opportunità. E’ il capitale umano, la valorizzazione dei talenti, dell’ingegno e della creatività dei nostri ragazzi la vera risorsa su cui investire per dare nuovo sviluppo al nostro Paese”. L’assessore Regoli, dal canto suo, dichiara che “in questo non facile contesto, come Provincia, pur con una situazione di transizione istituzionale e amministrativa non semplice da gestire, abbiamo intensificato il nostro sforzo perché l’istruzione pubblica possa continuare ad essere un grande volano di crescita umana, culturale e sociale. Su oltre una ventina di istituti superiori del territorio stiamo investendo oltre 11 milioni e mezzo di euro per adeguare gli edifici grazie in particolare al consistente contributo di 9 milioni e 300mila euro messo a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca attraverso il bando per l’edilizia scolastica, a cui si aggiunge il cofinanziamento di 2 milioni e 300mila euro che la Provincia ha stanziato grazie a risorse proprie e ad altre intercettate su bandi regionali e ministeriali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.