“Il cancro ci fa belle. Fate vedere la faccia”, nasce una pagina facebook

“Il cancro ci fa belle. Fate vedere la faccia”: è nata una pagina Facebook promossa da alcune donne che stanno affrontando il cancro e si stanno battendo contro la malattia. Ottobre è da anni il mese della prevenzione contro il cancro e sulla Rete, ma non solo, si moltiplicano le iniziative. Sui social sono da tempo presenti gruppi di persone che, all’inizio del percorso, si scambiano dubbi, paure, domande, informazioni su terapie e centri di cura, perché spesso il malato si sente ineluttabilmente solo di fronte ad un evento così angoscioso e soltanto dal confronto con chi ha avuto le sue stesse esperienze può trarre conforto. “In questi giorni – spiega il gruppo di donne – si parla molto, sui giornali e sulla rete, di pagine fan Facebook che invitano a mostrare parti del corpo, per invitare alla prevenzione, ma sono spesso le stesse parti del corpo che vengono mutilate per l’asportazione del cancro e questo ha causato la legittima reazione di chi oggi soffre per questo”.

E’ nata, in risposta a questo trend, la pagina fan Facebook Il cancro ci fa belle. Fate vedere la faccia, che mostra i visi e i racconti di chi ha superato la fase critica (spesso sono le donne colpite da cancro al seno a raccontarsi) e che vuole dare un messaggio di speranza e di rinascita a chi oggi affronta lo stesso percorso. La pagina, nata due giorni fa, conta già oltre 700 fan, con moltissimi post di incoraggiamento e di testimonianza, a riprova che la grinta che le donne (e gli uomini) sfoderano per reagire al cancro è la stessa che poi li porta a ritornare alla vita di sempre, ma con la consapevolezza di una nuova forza. Amministratrici di questa pagina sono delle donne, che vivono in tutta Italia e all’estero, molte delle quali non si conoscono nella vita reale, ma sono legate dalla stessa determinazione che avevano al momento di affrontare la malattia. Ecco il link per la nuova pagina Facebook https://www.facebook.com/ilcancrocifabellefatevederelafaccia

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.