Fondazione Pera: Tagliasacchi lascia, entra Marco Cattani

Cambio ai vertici della Fondazione Giuseppe Pera. Lasciano Pia Pera e Andrea Tagliasacchi (che comunque resta nel consiglio), la prima per motivi personali e il secondo per impegni sopraggiunti, essendo diventato sindaco di Castelnuovo di Garfagnana, e subentrano gli avvocati Ilaria Milianti e Marco Cattani. Novità anche per il consiglio di amministrazione, che, oltre al professor Pietro Ichino, coordinatore scientifico, al professor Francesco Luiso e a Luciana Conti, presidente dei consulenti del lavoro di Lucca, si arricchisce ora dell’avvocato Vincenzo Poso di Pisa.

L’istituzione lucchese, nata nel 2010 con l’intento di far conoscere e divulgare il pensiero di Giuseppe Pera, uno dei padri fondatori del diritto del lavoro dell’epoca repubblicana, attualizzandone l’azione e le riflessioni, si sta preparando ad affrontare mesi molto intensi di nuove attività, progetti e appuntamenti, a partire dal convegno regionale dell’Agi Toscana, cui farà seguito la seconda edizione del corso di alta formazione in diritto del lavoro. Nel breve periodo, verrà costituito, sempre all’interno della Fondazione, un Fondo di documentazione dedicato al professor Pera, dove inserire gli scritti da lui raccolti, renderli consultabili e fruibili a studenti, ricercatori e giuslavoristi, così da rafforzare e ampliare l’impegno dell’ente di piazza San Ponziano nel coltivare l’eredità culturale e spirituale del grande studioso lucchese.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.