Quantcast

Legambiente segnala al Cipe: “Assi viari, iter irregolare”

Assi viari, Legambiente Lucca passa all’attacco e denuncia al presidente del Consiglio Matteo Renzi e al Cipe presunte irregolarità nell’iter seguito dai progetti per le nuove tangenziali. “Abbiamo segnalato a Matteo Renzi, le irregolarità denunciate dai garanti nel parere finale dell’inchiesta pubblica sugli assi viari, che – sostiene Legambiente – sono state occultate dal rapporto istruttorio trasmesso dall’amministrazione provinciale di Lucca, in quanto in tale documento non era stata espressamente esposta la questione pregiudiziale della ‘legittimità degli atti amministrativi’ che, a detta dei Garanti, ‘mette in discussione la legalità degli atti’. L’inchiesta pubblica, infatti, si è conclusa con una relazione svolta dai Garanti, le cui risultanze, per legge, devono essere valutate prima che il Cipe approvi, finanziandolo, il progetto”.

“Il preventivo ed efficace controllo sulla legittimità degli atti di programmazione dell’amministrazione pubblica è elemento strategico – prosegue Legambiente Lucca -, in un momento di così grave crisi economica ed estesi tagli alla spesa sociale, in rapporto a spese afferenti ad opere pubbliche non correttamente programmate. Le opere devono essere, infatti, non solo utili ma necessarie: ciò trova il proprio fondamento giuridico nella corretta fase di programmazione delle opere, per legge obbligatoria, che fornisce l’unità di misura della necessità delle stesse rispetto a scelte spesso unicamente politiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.