Quantcast

Ambulanti: “Subito un tavolo per il mercato in S.Michele”

“E’ necessario aprire quanto prima un tavolo di discussione con l’amministrazione, al fine di definire tempi e modalità di spostamento del mercato ambulante da piazza Napoleone a piazza San Michele”. Ad intervenire è il presidente di Anva Confesercenti, Leonetto Pierotti, che raccoglie il malessere degli operatori ambulanti di San Michele, che ormai, da diversi anni, si trovano ad operare in condizioni di disagio nella limitrofa piazza Napoleone.

“E’ giunto il momento di ritornare nella sede storica, dopo diversi anni di “parcheggio” in una piazza che non ha sicuramente soddisfatto le necessità degli operatori. Piazza Napoleone, infatti, risulta molto dispersiva, poco vocata ad un mercato ambulante. Inoltre, la provvisorietà dello spostamento, non ha permesso di fare progetti a lungo termine, che permettessero, in qualche modo, di riqualificare i banchi espositivi e la merceologia posta in vendita. Infine, negli ultimi anni, la piazza, soprattutto nel periodo natalizio, non è stata debitamente qualificata, con luci ed animazioni in grado di costituire un’attrattiva interessante. Ritornare nella sede storica permetterebbe sicuramente di poter mettere in campo una progettazione di un certo tipo, prevedendo magari un investimento per un’offerta migliore, sia sotto il profilo estetico, sia sotto il profilo dell’offerta merceologica. Si potrebbe pensare, in certi momenti dell’anno, come ad esempio il Natale, ad addobbi particolari e ad attrattive di un certo tipo, in modo da rendere appetibile l’intera zona. Quello che chiediamo, quindi, – conclude Pierotti – è che si possa quanto prima tornare ad affrontare la questione dello spostamento alla sede originaria, senza essere costretti ad affrontare inutili e sterili polemiche in occasione delle prossime festività e del settembre lucchese. Noi siamo pronti a contribuire per quanto di nostra competenza, nell’interesse della città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.