Massimo Perla incanta tutti alle gare cinofile a Lucca

Grande successo per la presenza in città del noto addestratore di cani, famoso per aver “allenato” star della televisione come Rex, Massimo Perla. Che, in città in occasione di una gara regionale organizzata dall’Asd LuccAgility Dog, ha voluto ringraziare il Comune di Lucca, attraverso l’assessore allo sport Celestino Marchini, per la concessione dell’utilizzo dell’ex campo sportivo di San Pietro a Vico, ora trasformato in Parco cinofilo lucchese, dove ogni anno si svolgono numerose gare cinofile (dall’Agility Dog alla ally Obedience) sia a livello nazionale sia regionale e dove, personale e cani specializzati, si prestano per le attività assistite con animali (pet-therapy).

L’incontro tra il noto addestratore Massimo Perla e il rappresentante delle istituzioni locali si è svolto in un clima di amicizia e di confronto e non sono mancati utili suggerimenti per un migliore approccio con il cane e l’utilità del suo inserimento anche in contesti socio-culturali data l’importanza che la cinofilia sempre più acquisisce nella nostra società moderna. L’assessore Marchini ha accolto i consigli dell’addestratore per migliorare l’area già, a suo dire ben mantenuta che, senza che alcun costo vada ad aggravare sull’ente stesso, potrà accogliere in futuro sempre maggiori manifestazioni a beneficio anche della città. Interessante anche il confronto avvenuto sulle problematiche di una buona educazione del proprietario e del suo cane rispetto all’ambiente e del prossimo tra Perla, l’ssessore Marchini ed il dottor Alessandro Bianchi (medico veterinario sempre presente alle manifestazioni sportive del Parco cinofilo lucchese).
“I complimenti espressi a Maurizio Del Greco, presidente dell’Asd LuccAgility Dog – dicono dall’associazione – verso l’organizzazione ed accoglienza delle centinaia di partecipanti che ad ogni gara accorrono da tutta l’Italia manifestati a LuccAgility vanno di riflesso anche al Comune di Lucca che già da anni si è dimostrato sensibile verso questo bellissimo sport che vede proprietario (di qualsiasi età o prestanza fisica) e cane (di qualsiasi razza o taglia) districarsi con perizia e divertimento tra ostacoli. La presenza nella nostra città, per la prima volta, di Massimo al suo ritorno dei mondiali Csen svoltisi la scorsa settimana in Olanda e dove l’Italia è arrivata seconda è stato un onore ma altrettanto importante è stato il fatto che sia l’assessore Marchini che il dottor Bianchi siano stati così disponibili e pazienti nell’attesa della fine delle gare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.