Quantcast

Tutti in maschera a scuola aspettando l’esame di maturità foto

Ultimi giorni di scuola, prima della fatidica maturità… in maschera. E’ questa è la nuova tendenza nelle scuole superiori che coinvolge i maturandi dei diversi istituti del territorio del comune di Lucca. Le “regole” sono semplici. Si tratta di travestirsi in base ad un tema scelto di comune accordo all’interno di ciascuna classe per poi andare a creare una rappresentazione sarcastica e più spensierata intorno a quello che è un clima di tensione e concentrazione in vista dell’esame di maturità.

Una tendenza, quella che impazza in questi ultimi giorni di scuola (domani suonerà l’ultima campanella) molto recente e che da qualche anno a questa parte riscuote molto successo: fa sorridere (almeno gli studenti, visto che professori e dirigenti scolastici non la pensano alla stessa maniera), infatti, ed è un mezzo per sdrammatizzare una situazione che viene considerata critica da ogni studente. I temi variano di anno in anno, però quelli più ricorrenti riguardano la storia, ed in particolare gli antichi romani, i mestieri, gli sport. Più in generale ricorrono temi riguardanti la sdrammatizzazione del temuto esame di maturità con l’aiuto anche di cartelloni, striscioni e slogan.
Questa tendenza prende corpo l’ultima settimana di scuola, ma è attesa da parte degli studenti delle quinte fin dall’inizio dell’anno. Si parte da costumi non troppo rielaborati fino a quelli molto curati in ogni dettaglio, tutti, comunque, di grande effetto per il contrasto con quello che dovrebbe essere un ambiente rigoroso come quello scolastico. I ragazzi si impegnano molto per trovare ogni anno nuovi temi e sempre più originali e riescono sempre a stupire e divertire. Sembra che questa mania si stia espandendo sempre di più e stia “colpendo” scuola dopo scuola rendendo quelli che erano ambienti paludati più colorati e spumeggianti.
E alla fine della rappresentazione scatta l’immancabile selfie. Da domani, però, dopo l’ultima campanella (e l’ultimo gavettone) sotto con i libri per l’appuntamento più importante: quello con la maturità.

 

Alcune “rappresentazioni” degli scorsi anni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.