Quantcast

Rastrelliere sorvegliate da telecamere contro furti di bici

Rastrelliere per le biciclette sorvegliate dalle telecamere. E’ la proposta che contro i furti delle bici fa al sindaco Alessandro Tambellini il comitato scolastico lucchese. “La nostra città – scrive il presidente Michele Sarti Magi – è invasa da un brutto fenomeno che tutti odiano: i furti delle biciclette. Ogni giorno vengono rubate bici su bici, in centro storico è diventata un’abitudine. ti fermi per un secondo in un negozio, esci e la bici è scomparsa. Questo fenomeno crea rabbia e disagio sia ai cittadini lucchese che ai tanti turisti che animano le nostre strade e piazze. Bisogna pensare al fatto poi che dentro Lucca il mezzo migliore per muoversi è proprio la bicicletta”.

“Noi del comitato scolastico lucchese proponiamo una piccola ricetta, crediamo fattibile, per diminuire i furti e rendere piu sicuri i nostri mezzi: creare quattro parcheggi per biciclette nel centro storico, uno a sud, uno a nord, uno a est e uno ad ovest, ognuno di essi monitorato da una o due telecamere collegate alle forze dell’ordine. Così, nelle quattro zone della città troveremmo un parcheggio sicuro per le nostre biciclette, sapendo che è monitorato dai vigili”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.