Medicina legale, oltre 100 relatori a Palazzo Ducale per il congresso nazionale

I più importanti medici legali d’’Italia si sono ritrovati nella sede di Palazzo Ducale a Lucca per il congresso nazionale “Gli esiti e la loro valutazione medico-legale nell’’ambito del governo clinico e della sicurezza sociale: tra metodologia e nuove prassi”. L’’appuntamento è stato organizzato dalla Società scientifica medici legali Aziende sanitarie Comlas insieme alla struttura di Medicina legale dell’’Asl 2 di Lucca, diretta dal professor Massimo Martelloni.

Oltre 100 relatori si sono alternati nei tre giorni per discutere le tematiche di maggiore attualità: la metodologia medico legale, il sistema di qualità e rischio clinico come strumento di supporto ed integrazione delle professioni sanitarie, la valutazione della responsabilità sanitaria, la patologia forense, i nuovi ruoli della Medicina legale del Servizio sanitario nazionale, la figura del Clinical risk manager, la formazione per la prevenzione dei conflitti, il sistema gestione del rischio clinico, l’’audit sugli esiti come metodo di miglioramento, la valutazione dell’’accreditamento, il miglioramento della “performance” basato sugli esiti, l’’operatore sanitario e la comunicazione al paziente, la metodologia della comunicazione dell’’errore, la valutazione dei danni oltre il biologico, la gestione del contenzioso in sanità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.