Lucca Jazz Donna, doppio evento nel weekend a S.Girolamo

Ospiti internazionali e tutta la potenza del jazz al femminile per i due appuntamenti di questa settimana con l’undicesima edizione di Lucca Jazz Donna, il festival dedicato ai talenti jazz al femminile organizzato dal 2005 dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca ed alla Provincia di Lucca, con il sostegno del Comune di Capannori, dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e la collaborazione di moltissimi soggetti ed associazioni.
Scelte dalla direttrice artistica Patrizia Landi sulla scena internazionale, saliranno sul palco di San Girolamo per il primo appuntamento di questa settimana, venerdì (9 ottobre) alle 21,15 due gruppi e due donne con tanto da dire al pubblico. “È, questa, una serata internazionale che ho fortemente voluto per far conoscere dal vivo, a Lucca, le tendenze del jazz statunitense ed europeo. Potremo ascoltare una cantante americana e una pianista italiana che ha scelto di vivere e lavorare in Olanda da tempo, e dove si è fatta conoscere e apprezzare per le sue doti di musicista. Giungono al festival due formazioni di altissimo livello, con esperienze diverse, provenienti da fucine innovative della musica. Dall’America, patria del jazz, all’Europa: un tandem formidabile di donne registe dei progetti che presenteranno”.

Nel primo set arrivano le Jazz Women! con Allison Adams Tucker alla voce, Emmanuel Massarotti al pianoforte, Marco Panascìa al basso, Enzo Zirilli alla batteria.
“Allison è una cantante brillante, mai prevedibile, flessibile, allegra, che riesce a creare atmosfere impensate e appaganti – anticipa Patrizia Landi -. Il grande amore per le lingue – ne parla cinque correttamente – unito alla passione per i viaggi, le ha fatto acquisire una cultura ricca e variegata, che supera i confini e raccoglie il meglio dei vari Paesi”.
Nel secondo set il Francesca Tandoi European Quartet con Francesca Tandoi al pianoforte, Frits Landesbergen al vibrafono, Frans Van Geest al contrabbasso e Giovanni Campanella alla batteria.
Ingresso libero su prenotazione. Sarà presente l’associazione Unicef.
“Francesca è una pianista potente, energetica, eclettica, che ha assorbito molto della cultura europea, l’ha saputa interiorizzare e personalizzare. Raffinata, dalla personalità spiccata, è anche un’ottima cantante”, spiega Patrizia Landi.
Il secondo appuntamento è sabato (10 ottobre) alle 21,15 al teatro di San Girolamo. Nel primo set ospite l’Elisabetta Antonini – women next door con Elisabetta Antonini alla voce, Silvia Manco al pianoforte, Federica Michisanti al contrabbasso e Danielle Di Majo al sax alto. Nel secondo set arrivano Rosa Brunello y los fermentos brasserie con Francesca Viaro alla voce,
David Boato alla tromba, flicorno e composizioni, Dan Kinzelman al sax tenore e clarinetto, Filippo Vignato a trombone, composizioni, Enzo Carniel al pianoforte, Rosa Brunello a contrabbasso e composizioni, Luca Colussi alla batteria.
Ingresso libero su prenotazione. Sarà presente l’associazione Archimede.
Per entrambi i concerti, le prenotazioni sono possibili fino a venerdì, dalle 16 alle 19, chiamando il numero 329.7084432. Per informazioni: www.luccajazzdonna.it

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.