Quantcast

Convegno Mcl in fondazione Banca del Monte sull’enciclica di papa Francesco

La nuova enciclica di papa Francesco e la cura dell’ambiente saranno al centro del convegno organizzato da Mcl Lucca in programma oggi pomeriggio (10 ottobre) all’auditorium della Fondazione Banca del Monte in piazza San Martino con inizio alle 17. L’incontro dal titolo Da Francesco a Francesco: “Laudato si'”. Rinnovare l’umano per custodire il creato, si propone di far riflettere sulla nuova sfida ecologica richiamata da papa Francesco nella sua enciclica, alla luce anche del suo discorso alle Nazioni Unite. L’incontro, moderato dal giornalista Alessandro Bedini, avrà come relatori il professor Franco Cardini dell’Università di Firenze, monsignor Francesco Rosso, canonico di San Pietro e Piergiorgio Sciacqua, dell’ufficio di presidenza nazionale del Mcl. “… In seno alla società fiorisce una innumerevole varietà di associazioni che intervengono a favore del bene comune difendendo l’ambiente naturale ed urbano” partendo da questo passo dall’enciclica Laudato sì di Papa Francesco si aprirà una riflessione sull’uomo e il Creato. E si parlerà anche della necessità di salvaguardare l’ambiente in cui viviamo, per assicurare un futuro certo alle nuove generazioni, con l’uomo che deve essere il protagonista di una nuova cultura per combattere lo spreco, impegnandosi maggiormente a favore del bene comune e per la difesa dell’ambiente naturale ed urbano. L’incontro è aperto alla cittadinanza e tutti gli interessati sono invitati a partecipare. Un impegno che il Mcl porta avanti da tempo in linea con i temi cari alla chiesa e che, il 16 gennaio prossimo, vedrà i suoi delegati essere ricevuti in udienza speciale dal papa a Roma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.