Via ai tavoli di lavoro dei custodi della città verso la consulta della cultura

Sabato (28 novembre) alle 10 all’Auditorium dell’Agorà si riuniranno i 4 gruppi di lavoro dei custodi della città per la consulta della cultura, che inizieranno a intraprendere quattro dei sei percorsi dell’appello verso la consulta della cultura consegnato al sindaco il 7 ottobre scorso. I percorsi riguarderanno Lucca e le Sei Miglia patrimonio dell’umanità; i monumenti di archeologia industriale nel territorio da riconoscere come beni culturali; Lucca città della Musica. La rete delle associazioni musicali; la messa a punto di un’offerta turistica.  Al termine dell’attività, previsto per la primavera 2016, i gruppi presenteranno all’amministrazione comunale le proposte concrete risultato del proprio lavoro. “Si confida che, nel frattempo – dicono in una nota i custodi della città – venga istituita, come più volte promesso, la consulta della cultura per la quale abbiamo proposto, nel pieno rispetto della sovranità del consiglio comunale, una bozza di regolamento inviata al sindaco il 20 ottobre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.