Quantcast

Irpef, 300mila euro in meno: corretto il rendiconto

La giunta Tambellini oggi (18 maggio) con una nuova delibera ha rettificato lo schema di bilancio del rendiconto 2015 che aveva già approvato lo scorso 29 aprile. Il nuovo passaggio in giunta si è reso necessario in quanto in sede di verifiche tra l’ufficio ragioneria e il collegio dei revisori dei conti è emerso un errore materiale da correggere. Si tratta in particolare della necessità di ridurre l’accertamento di entrata relativo all’addizionale Irpef di competenza 2015 per 311.329,74 euro, vale a dire da 7.611.329,74 euro a 7.300.000 euro. 

“La riduzione era stata inserita nei prospetti cartacei extracontabili dell’ufficio – spiega il ragioniere capo Lino Paoli – ma per errore non è stata trasferita nel programma di gestione della contabilità al momento del riaccertamento dei residui. In questo modo il risultato al termine dell’esercizio si riduce, e questo comporta una mancata integrale copertura della quota di ripiano annuale del disavanzo da riaccertamento straordinario dei residui per 294.988,26 euro, importo che si provvede a ripianare a tutti gli effetti di legge nell’esercizio in corso”. La delibera così come rettificata stamani dalla giunta andrà in commissione bilancio venerdì prossimo (20 maggio) e successivamente sarà portata in consiglio comunale per la sua approvazione.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.