Quantcast

Confesercenti: “Ok task force contro alberghi abusivi”

“Esprimiamo la nostra soddisfazione e garantiremo il nostro appoggio al Comune di Lucca per l’importante avvio del gruppo di lavoro sul tema dell’abusivismo legato alle strutture ricettive”. Confesercenti Lucca interviene dopo il primo incontro del gruppo, svoltosi ieri mattina (8 settembre) in Comune, alla presenza dell’assessore al turismo e dei funzionari di riferimento.

“Da tempo – dichiara Alessio Lucarotti, presidente di Confesercenti Lucca – sosteniamo che il modo più semplice per condurre un’indagine di questo tipo sia rappresentato dal confronto degli elenchi ufficiali in possesso dell’amministrazione comunale, con quelli facilmente desumibili dai portali di prenotazione on line (come, ad esempio, Booking e AirB&B). Chi si fa pubblicità attraverso un portale inequivocabilmente esercita un’attività imprenditoriale, pur senza avere quei requisiti di affidabilità che solo un operatore professionale può dare”.
Prosegue l’analisi di Confesercenti: “L’esercizio abusivo di un’attività turistico-ricettiva crea un grosso danno, in termini di concorrenza, a chi esercita l’attività alla luce del sole e con fatica cerca di far fronte agli ingenti adempimenti di natura fiscale e burocratica. Ci rendiamo anche conto che, in mancanza di una legge nazionale e regionale di riferimento, le amministrazioni comunali non hanno molte armi per mettere fine al fenomeno, ma possono sicuramente contribuire a limitarne i danni in modo consistente”.
“Auspichiamo – conclude Confesercenti – che, a breve, anche altre amministrazioni del territorio possano seguire l’esempio del Comune di Lucca, dotandosi di strumenti in grado di limitare e contenere questo grave fenomeno. Ci riferiamo in particolare alla piana di Lucca, ma anche alla Mediavalle ed alla Garfagnana, che hanno registrato negli ultimi tempi un incremento importante di presenze turistiche. E’ solo incentivando la legalità e la professionalità che possiamo pensare di innalzare l’offerta della qualità turistico ricettiva del nostro territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.