Quantcast

Crisi Lucchese, Bacci ricevuto in Comune

Prosegue il percorso avviato dalle amministrazioni comunali della Piana di Lucca per trovare soluzioni per il futuro della Lucchese. E’ questo il senso dell’incontro che si è svolto oggi (17 gennaio) fra il presidente della società rossonera Andrea Bacci e l’amministrazione comunale di Lucca, presente anche il sindaco di Porcari, Alberto Baccini. Si è concluso infatti all’insegna dell’auspicio di un possibile sostegno all’attuale proprietà rossonera, nel pomeriggio, il secondo incontro in Comune, convocato dal sindaco Alessandro Tambellini dopo quello dello scorso 21 dicembre, con all’ordine del giorno la situazione della Lucchese. L’idea è quella di trovare una cordata disposta a subentrare o ad affiancare Bacci e la Coam nella società e risolvere, in questo modo, la crisi finanziaria della società sportiva, legata soprattutto alla richiesta di concordato preventivo della società del patron rignanese.

Intorno a un tavolo si sono seduti il sindaco Tambellini e l’assessore allo sport Celestino Marchini, il sindaco di Porcari Alberto Baccini in rappresentanza dei sindaci della Piana e i soci della Lucchese Andrea Bacci, Gianfranco Zappelli e Arnaldo Moriconi. “La riunione – spiega l’amministrazione in una nota – andata avanti per circa un’ora in un clima di collaborazione, è servita a esaminare puntualmente la situazione attuale della squadra rossonera. Al termine dell’incontro i partecipanti hanno espresso la volontà unanime di ricercare tutte le soluzioni utili in questa fase delicata che sta attraversando la squadra della città di Lucca e si sono accordati per tornare a riunirsi già nei prossimi giorni”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.