Quantcast

Tagliate, allagati i posteggi per il mercato – Foto foto

Si allaga l’area dove dovrebbero ormai a breve essere trasferiti gli stand del mercato ambulante. Le immagini scattate da Anva Confesercenti durante un sopralluogo stamani (1 febbraio) in piazzale don Baroni si commentano da sole. Ed è per questo che gli ambulanti tornano alla carica sostenendo l’inadeguatezza della nuova collocazione dove, sostengono, alcune delle segnature per i banchi già tracciate non si vedono più.

“Alcune zone adibite a posteggio dei banchi ambulanti sono ricoperte d’acqua – commenta l’Anva -. Una situazione del genere rende di fatto impossibile per un ambulante montare il proprio banco e stazionare nella zona assegnata. Sicuramente in questi giorni ha piovuto, ma non possiamo dire che gli ultimi fenomeni piovosi siano stati particolarmente eccezionali ed abbondanti. Quindi ne concludiamo che, se una banale pioggia, rende inagibile, in parte, la localizzazione di alcuni posteggi, l’area sicuramente non è stata curata nel dettaglio, per essere adibita a destinazione mercatale. Anche gli ultimi interventi effettuati, quindi, non hanno risolto completamente il problema. Segnaliamo, inoltre, che ad oggi risultano illeggibili le segnature effettuate per l’individuazione dei posteggi, vuoi per la normale abrasione della vernice, sicuramente non buona, vuoi per le diverse sovrapposizioni di segnature sbagliate, che si sono susseguite negli ultimi periodi. Ci chiediamo, in conclusione, ancora una volta, se davvero si è fatto tutto il possibile per concludere in modo serio e completo il trasferimento del mercato dei Bacchettoni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.