Bolletta da 6mila euro, il fornitore non è Gesam Gas

Non è Gesam Gas & Luce la società della fatturazione anomala denunciata da Federconsumatori con un comunicato stampa pubblicato sugli organi di informazione. A seguito alla diffusione della notizia, alcuni clienti presenti allo sportello di viale Europa 1, spaventati del fatto che potesse accadere a loro qualcosa di simile hanno chiesto spiegazioni in merito.
“Per tale motivo – spiegano dall’azienda – consapevoli che, a Lucca, quando si parla di gas si pensa immediatamente a Gesam e, in seguito a una serie di prese di posizione che hanno ingiustamente circoscritto alla nostra azienda problematiche riguardanti tutti i gestori, vogliamo precisare che la questione sollevata da Federconsumatori di Lucca relativa a fatturazioni ritenute anomale di gas non ha niente a che vedere con Gesam Gas & Luce Spa. La signora di Capannori che ha ricevuto la fattura di 5.851 euro, come riferito da Federconsumatori, non ha un contratto di fornitura gas con noi ma con un altro fornitore”.

“Rispettiamo la scelta di Federconsumatori di non dichiarare il nome dell’azienda responsabile di questa situazione – spiegano ancora da Gesam Luce & Gas – sottolineando che non è Gesam Gas & Luce anche se qualcuno in automatico lo avrà pensato. Purtroppo rileviamo che la stessa sensibilità non è stata riservata a situazioni che ci hanno riguardato se bene si trattasse di questioni in cui non veniva in considerazione alcuna anomalia e che, dunque, erano molto meno rilevanti da quella denunciata dall’associazione di tutela dei consumatori. Ad ogni modo Gesam Gas & Luce offre un servizio di assistenza ai clienti con la gestione di eventuali casi d’indennizzo ai propri clienti che hanno subito trattamenti peggiorativi da parte delle aziende concorrenti, pertanto invitiamo tutti coloro che pensano di aver subito un danno a rivolgersi a Gesam Gas & Luce per verificare se ci sono le premesse per un eventuale risarcimento da parte di altre società di vendita”.
“Alla signora intestataria della cospicua fattura – conclude – va la nostra solidarietà e anche l’invito a verificare altre opportunità per la sua fornitura di gas, naturalmente partendo da Gesam Gas e Luce”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.