Un nuovo parcheggio a due piani all’ex Lorenzini

Un parcheggio a due piani all’ex caserma Lorenzini. E’ questo il progetto a cui sta lavorando l’amministrazione comunale per riattivare l’area di sosta nella struttura, dopo l’abbandono del Piuss. Un progetto che sarà pronto entro la fine del mese di maggio, dopo che si è giunti ad una decisione condivisa tra gli uffici tecnici del Comune e la Metro, che gestirà il multipiano. Il parcheggio sarà a due piani sopraelevati, sul modello di quello che si trova all’ex Manifattura, che per ora resterà dove si trova.
Inizialmente, infatti, quando ancora si era in fase di valutazione, Comune e Metro avevano ipotizzato di utilizzare quella struttura, smontarla e rimontarla nell’area dell’ex Lorenzin. Ma, conti alla mano, l’operazione non si è rivelata conveniente. “Tirate le somme – spiega al riguardo l’assessore ai parcheggi, Celestino Marchini – i costi per lo smontaggio e il riallestimento sarebbero stati superiori. Per questo motivo si procederà con la realizzazione di una struttura nuova a due piani”.

In questo modo i parcheggi (a pagamento) saranno molti di più di quelli inizialmente preventivati all’ex Lorenzini: dai 70-80 stalli si passerà agli oltre 120. Il destino della struttura a due piani all’ex Manifattura, invece, resta ancora da decidere: la zona interessata dai cantieri di riqualificazione dovrà comunque essere smantellata (resteranno comunque i parcheggi a raso). Il multipiano però potrebbe essere spostato in un’altra zona dove l’amministrazione progetta la realizzazione di un maxi parcheggio. Ma questo capitolo è al momento rinviato. Quanto all’ex Lorenzini, una volta predisposto il progetto, dovrà essere approvato dalla giunta e poi seguirà l’iter per arrivare all’apertura del cantiere i cui tempi, per questi motivi, si sono inevitabilmente allungati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.