Progetti Piu a S.Anna, firmato accordo di programma

Nei giorni scorsi è stato firmato dal Comune di Lucca e dalla Regione Toscana l’accordo di programma per l’attuazione del Piu Quartieri Social-Sant’Anna. Nei prossimi sei mesi, così come previsto dall’accordo stesso, il Comune procederà alla elaborazione di tutti i progetti esecutivi e alla pubblicazione delle relative gare di appalto, in modo da arrivare ad aprire i primi cantieri nel quartiere di Sant’Anna a novembre di quest’anno.

Nel dettaglio, sono sette i progetti oggetto dell’accordo: la riqualificazione del piazzale Sforza per una spesa totale di 2,5 milioni di euro; la riqualificazione degli impianti sportivi di via Matteotti, per adibirli a spazi a verde attrezzato e a impianti sportivi di quartiere: in questo caso il costo complessivo previsto è di 955mila euro; la ristrutturazione dell’ex circoscrizione di viale Einaudi, per un costo complessivo di 1.421.180 euro; la riqualificazione del fabbricato di proprietà del Comune che insiste su piazzale Sforza, per una spesa di 250mila euro; la realizzazione di un Dopo di noi, con strutture dedicate all’accoglienza di persone disabili dopo la morte dei parenti che li accudiscono (578.820 euro); la riqualificazione degli spazi aperti dell’ex distretto socio-sanitario (250mila euro); la realizzazione della nuova rotatoria in piazzale Boccherini (davanti porta Sant’Anna), sottopasso ciclopedonale e completamento della viabilità ciclopedonale su viale Puccini (2 milioni e 780mila euro euro).
Il costo complessivo del programma degli interventi è di 8 milioni e 735mila euro euro, di cui 6.450.450 euro corrispondente al contributo dei fondi strutturali Fesr che saranno attribuiti al Comune di Lucca dalla Regione, mentre i restanti 2.284.550 euro verranno stanziati direttamente dall’amministrazione comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.