Intitolata a Michela Fanini la ciclabile di viale Castracani foto

La pista ciclabile di viale Castracani da questa mattina porta il nome della grande campionessa di ciclismo Michela Fanini, scomparsa prematuramente nel 1994. A scoprire la targa a lei dedicata alle 12,45 si sono trovati il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e il presidente della società ciclistica Michela Fanini, Brunello Fanini, accompagnato dalla moglie dalle tantissime atlete partecipanti alla seconda tappa (Lucca-Capannori) del 22esimo Giro di Toscana internazionale Memorial Michela Fanini.

“Finalmente con l’intitolazione della pista ciclabile di viale Castracani a Michela Fanini abbiamo aggiunto un nuovo nome femminile alla toponomastica di Lucca e colmato una lacuna che si avvertiva viva nella nostra città – ha dichiarato il sindaco Tambellini – Questa targa servirà non solo a ricordare una grande atleta ma a continuare a sostenere tutto il ciclismo femminile”. «Michela purtroppo non c’è più – ha ricordato Brunello Fanini – ma oggi è una giornata di festa e voglio ringraziare il sindaco Tambellini per questo gesto che dimostra la sua grande sensibilità”.
La carovana ciclistica femminile ha poi proseguito sulla via Pesciatina per raggiungere Capannori dove alle 13,30 è stato dato il via ufficiale alla tappa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.