Quantcast

Torna per S. Stefano la ‘Ego slow roll’

Si dice che il 26 dicembre sia il “giorno più noioso dell’anno”. E allora rendiamolo divertente, originale, spensierato, con un evento semplice ma coinvolgente che vuole salutare in modalità “wellness” il 2017, anno che ha visto il suo debutto a Lucca. Di cosa stiamo parlando? Torna Ego Slow Roll.

Invece di rimanere in casa sul divano ad assopirsi, tutti in bicicletta. Con spirito diverso dal quotidiano: senza impegni e zero stress. Fare movimento in relax, provando la sensazione piacevole e nuova di “invadere”, pacificamente, in gruppo, le strade della propria città.
L’Ego Slow Roll è un evento a partecipazione gratuita organizzata da Ego Wellness, una tranquilla pedalata con la propria bicicletta ( e per chi non ce l’ha è possibile noleggiarla).
Lo scorso maggio, il debutto, ha riunito oltre 200 persone, e così le successive edizioni di giugno e settembre. Rilassarsi in compagnia di conoscenti e non è un appuntamento condiviso in maniera autentica, per continuare a stupirsi della bellezza di Lucca, oltre a prendersi cura in maniera diversa del proprio benessere.
In assoluto rispetto delle norme di sicurezza stradale, in omaggio alla città – in atmosfera natalizia ancora più ricca di fascino – la cultura slow ( omaggio alla lentezza) e quella wellness ( attenzione all’unità del benessere psico-fisico) hanno trovato una combinazione perfetta
Il ritrovo sarà alle 17 all’Ego City Fit Lab di viale Carlo Del Prete. Non ci sono costi di iscrizione, solo la presenza, con giubbetto catarifrangente indossato. Il percorso sarà di circa 12 chilometri, le biciclette – opportunamente illuminate – attraverseranno la circonvallazione, le strade e piazze cittadine, e naturalmente le Mura urbane. Importante ricordare di nuovo che chi eventualmente non ha la bicicletta può prenotarsi chiamando il Centro Ego, e così trovare direttamente all’Ego City Fit Lab il mezzo grazie alla collaborazione con Fast Forever Bike.
“L’idea di un evento simile ci è venuta semplicemente aggiornandoci sulle curiosità wellness di tutto il mondo – spiega Renato Malfatti -. A Detroit è un’abitudine consolidata la pratica delle biciclettate notturne, anzi, nel loro caso sono delle challenge. E allora perché non farla anche noi, in una città così bella, e in tutta tranquillità? E così coglieremo ancora una volta l’occasione di augurare un buon anno nuovo a tutti con piccole e grandi sorprese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.