Sant’Anna, via i lavori a piazzale Sforza – Foto foto

Al via i cantieri del Piu a Sant’Anna. Progetti di innovazione urbana per i quali il Comune di Lucca investirà complessivamente circa 8 milioni e 700mila euro: di questi, 6 milioni e mezzo di euro circa derivano da un finanziamento della Regione Toscana. Il primo cantiere a partire è quello del centro civico di viale Sforza, collocato al piano terra e al primo piano del grande edificio residenziale di proprietà del Comune e gestito da Erp. Qui da alcuni giorni hanno iniziato a lavorare gli operai della Arteco Società cooperativa di Barga, che si è aggiudicata l’appalto come ditta consorziata esecutrice del Cev (consorzio edili veneti) di Padova, per un importo di 144.774 euro. 

I locali del centro civico hanno attualmente una superficie utile di 245 metri quadrati e sono costituiti a piano terra da una sala per attività comuni di 100 metri quadrati, due uffici, bagni e locali di servizio. Il primo piano, che è collegato al piano terra da una scala a due rampe, è costituito da un unico vano attualmente destinato a deposito. I lavori, che andranno avanti per 4 mesi, consisteranno nella ristrutturazione e nell’ampliamento dell’edificio, che al termine degli interventi avrà una superficie complessiva utile di 260 metri quadrati. Sarà l’involucro edilizio, in modo da migliorare l’isolamento sia termico che acustico del nuovo centro civico – con particolare attenzione agli infissi e alla copertura- e saranno completamente rinnovati gli impianti elettrico e termico, compreso quello di condizionamento dell’aria. Il centro sarà articolato ancora su due livelli. Al piano terra l’ingresso del pubblico avverrà dal nuovo atrio dal quale si accederà al disimpegno centrale, che avrà a sua volta diretto accesso alla sala polivalente, a due uffici, ai servizi igienici – che saranno realizzati in modo da essere accessibili per tutti – al vano scala e all’ascensore. La sala per le attività polivalenti sarà particolarmente curata: qui i lavori si concentreranno nel rendere ottimale la qualità acustica interna, in modo che questo spazio riqualificato possa essere utilizzato dai cittadini come sala riunioni e conferenze, per la proiezione di audiovisivi e per attività ludico-didattiche rivolte ai bambini. Un controsoffitto acustico garantirà una sufficiente quantità di superfici fonoassorbenti per ridurre i fenomeni di riverbero. La sala sarà dotata di un impianto di amplificazione audio e di videoproiezione e di uscite di sicurezza con porte ad apertura verso l’esterno e maniglioni antipanico che ne garantiranno la piena sicurezza. Il primo piano del centro civico sarà organizzato in un unico ambiente, anche questo destinato ad attività comuni. Mentre al centro civico gli operai sono già al lavoro, sono in fase finale di aggiudicazione gli altri appalti per gli interventi agli impianti sportivi di via Matteotti, per la ristrutturazione dell’ex circoscrizione di viale Einaudi, la nuova rotatoria di piazzale Boccherini con il sottopasso ciclopedonale e per il completamento delle piste ciclabili su viale Puccini. Terminata questa fase di verifica, i prossimi cantieri del Piu potranno dunque partire entro il mese di giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.