Medie di Ponte a Moriano, in estate lavori al tetto

Nel periodo estivo verrà recuperata una buona parte del tetto della scuola media Buonarroti di Ponte a Moriano: e sarà un intervento definitivo, con tanto di coibentazione. Inoltre, 100mila euro saranno investiti per la sistemazione delle travi, in modo da poter finalmente rimuovere i ponteggi attualmente presenti a scopo preventivo.
Sono solo alcune delle informazioni che sono emerse ieri (9 maggio), nel corso della riunione che si è tenuta tra le commissioni politiche formative e lavori pubblici del Consiglio comunale e il consiglio d’istituto del comprensivo Lucca 5, del Morianese.

Il confronto, a cui hanno partecipato anche gli assessori alla scuola Ilaria Vietina e ai lavori pubblici Celestino Marchini, ha visto il contributo del dirigente scolastico Marco Orsi e dei rappresentanti dei docenti, dei genitori e degli operatori di tutte le scuole che compongono l’istituto: le primarie di San Pietro a Vico, San Cassiano a Vico, Saltocchio, Ponte a Moriano e San Michele di Moriano; le scuole dell’infanzia di Ponte a Moriano, San Michele di Moriano e San Cassiano a Vico; la scuola secondaria di primo grado di Ponte a Moriano.
L’incontro è servito sia per fare il punto sull’offerta didattica (e il comprensivo rappresenta senza dubbio un’eccellenza, in particolare per il progetto “scuola senza zaino”), sia per un confronto sulle problematiche relative a edilizia scolastica, arredi ed infrastrutture.
“Prosegue il nostro percorso di ascolto, che ci sta portando in tutti gli istituti comprensivi del Comune di Lucca – spiegano Daniele Bianucci e Teresa Leone, rispettivamente presidenti delle commissioni lavori pubblici e politiche formative – In questi appuntamenti, riusciamo infatti a raccogliere le problematiche presentate dai rappresentanti degli istituti e coordinare al meglio le offerte didattiche proposte dal Comune. Ma, soprattutto, è per noi importante creare un’alleanza tra le istituzioni e le scuole: perché, davvero, l’impegno di tutti va nella direzione di contribuire a rendere le nostre scuole un luogo e un momento fondamentale ed efficace per la crescita dei bambini e dei ragazzi del nostro territorio”.
Tra le criticità evidenziate, figurano gli spazi ristretti in particolare all’infanzia di Ponte a Moriano e alle primarie di San Cassiano e Saltocchio; la necessità di ammodernare arredi e strumenti didattici e le infrastrutture di rete; la sistemazione del giardino alla scuola dell’infanzia di Ponte a Moriano.
In conclusione dell’incontro l’assessora Ilaria Vietina ha inteso ribadire con determinazione che “il senso dell’incontro tra le commissioni congiunte e il consiglio di istituto è la reciproca conoscenza, l’ascolto e l’impostazione di una relazione di fiducia tra l’amministrazione comunale e gli istituti scolastici, che nella reciproca stima è possibile agire in collaborazione e affrontare le avversità del critico contesto economico che stiamo attraversando”. Ha sottolineato infine che “questa è l’unica amministrazione che si reca in tutti i territori per conoscere le scuole e affrontare tutte le difficoltà esistenti e per farsene carico anche se le disponibilità finanziarie non consentono di rispondere a tutte le richieste”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.