Allagamenti in città, polemiche sui social

Una vera e propria bomba d’acqua. Ventisette millimetri di pioggia caduti in un solo quarto d’ora. Un evento meteorologico eccezionale quello che ieri (1 settembre) ha rischiato di mettere in ginocchio la città. Ma nonostante questo, e soprattutto sui social network, esplodono le polemiche sugli allagamenti di strade e i disagi che si sono verificati.

In primo luogo finisce nel mirino il sistema di allerta regionale. E l’avviso di codice giallo emanato per la giornata di ieri viene paragonato a quello di una settimana prima, con codice rosso, e per il quale a Lucca è scattato anche l’avviso telefonico nelle case, come da protocollo in casi come questo. Tutti sanno come è andata: la giornata è passata senza pioggia e la Notte Bianca si è svolta senza intoppi. Ieri è andata un po’ diversamente.
Lo dimostrano gli allagamenti che si sono verificati a Lucca. Non soltanto all’esterno della cinta mura ma anche in pieno centro storico. Particolarmente colpita la zona del Bastardo, con via Brunero Paoli del tutto allagata (Articolo e foto). I residenti della zona si sono dovuti rimboccare le maniche per evitare che l’acqua facesse danni al piano terra delle case.
In molti hanno puntato nuovamente il dito sulle manutenzioni e sulla pulizia di zanelle, canalette di scolo e grate del sistema fognario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.