Quantcast

Taxi, otto nuove licenze dal Comune di Lucca

Otto nuove licenze di taxi a Lucca. Lo ha deciso la giunta Tambellini che ha approvato l’avvio della procedura pubblica per l’incremento di otto licenze di taxi a titolo oneroso, di cui due riservate al trasporto di persone diversamente abili dal punto di vista motorio. Il via libera della procedura arriva dopo la condivisione di intenti con Cna Lucca e Confartigianato Imprese Lucca. Seguirà quindi la pubblicazione del bando per il conferimento delle licenze che sarà basato sulla valutazione di titoli ed esami.

“La vocazione turistica della città, che ha visto negli ultimi dieci anni un aumento dei visitatori e un incremento dei servizi turistici ricreativi ha fatto emergere la necessità di adeguare anche l’offerta dei servizi di trasporto non di linea e in particolare del servizio taxi – commenta l’assessora alle attività produttive e allo sviluppo economico Valentina Mercanti – Dopo quarant’anni andiamo quindi a dare un nuovo impulso a questo settore dopo aver trovato una convergenza con le due associazioni di categoria interessate e che ringrazio per la collaborazione e il tempo speso per questa iniziativa”.
“Nell’ambito della normativa vigente – conclude l’assessora – l’avvio della procedura pubblica a cui seguirà il relativo bando rappresenta la volontà di migliorare le condizioni del servizio. Restiamo comunque sotto la previsione regolamentare delle 40 licenze e questo incremento ci permetterà di monitorare l’andamento di questa manovra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.